Home » VOLLEY

Scendono in campo le mascherine pallavoliste con Spikeinmask

20 febbraio 2019 Stampa articolo

volleyROVIGO – A Carnevale ogni schiacciata vale, ed è con questo motto che la Fipav di Rovigo ha organizzato per la prossima domenica, 24 febbraio, al palazzetto dello sport di via Bramante a Rovigo, la prima edizione di Spikeinmask, primo evento territoriale interamente dedicato allo Spikeball, il gioco della schiacciata.

“L’esperienza che vi proponiamo è un’occasione per sperimentare insieme questa nuova proposta federale – si legge sul comunicato di indizione dell’evento – un gioco didattico, propedeutico al gioco del Volley S3, che parte dal gesto più rappresentativo della pallavolo: la schiacciata”.

A chi si rivolge: possono partecipare tutte le società o i gruppi in regola con l’affiliazione e il tesseramento come da guida pratica 2018/2019. Gli atleti iscritti verranno suddivisi nelle tre categorie dello Spikeball: i nati negli anni tra il 2007 e il 2009 si misureranno nello Spikeball Red, quelli nati tra il 2009 e il 2011 nello Spikeball Green e i nati tra il 2011 e il 2013 giocheranno lo Spikeball White.

In riferimento al tema del Carnevale, Fipav Rovigo invita tutti i partecipanti, atleti, allenatori, dirigenti, accompagnatori a mascherarsi. Naturalmente si consiglia di far indossare ai bambini maschere che permettano loro di giocare in sicurezza e muoversi agevolmente.

L’obiettivo dell’evento è di coinvolgere le società affiliate Fipav Rovigo nel mettere in pratica questa nuova proposta federale con una prima parte di training, in cui le squadre si misureranno in giochi propedeutici allo Spikeball, per proseguire poi con la seconda parte di torneo vero e proprio, sempre divisi per livello.

Per la merenda dei bambini Conad City di Rovigo fornirà dolcetti carnevaleschi, grazie ad una partnership instaurata appositamente per l’occasione con Fipav Rovigo.

“Sarà un modo per avvicinarsi e sperimentare insieme alle società che parteciperanno questo nuovo gioco della schiacciata, lo Spikeball” dichiara la neocommissaria del Volley S3 Stefania Menarello. “Per quanto riguarda l’attività in generale, ho assistito ad alcune gare dell’Under 12 ed ho visto grande partecipazione, belle partite di buon livello, mentre per il Volley S3 si è tenuto finora un concentramento il 27 gennaio con ottima partecipazione delle società coinvolte. Direi che siamo partiti col piede giusto, con disponibilità e collaborazione”.

 

C.S.



Articoli correlati