Home » Rally

Mondin è testimonial del Panathlon Club Adria

25 febbraio 2019 Stampa articolo

rallyADRIA (Rovigo) – La stagione agonistica 2019 deve ancora muovere i primi passi ma, per Michele Mondin, le sorprese positive iniziano già ad arrivare.

Nella serata di giovedì scorso, 21 febbraio, nella splendida location del rinnovato hotel Stella d’Italia, ad Adria, si è tenuto il tradizionale incontro conviviale del Panathlon International Club.

Ospite dell’appuntamento, in virtù della riconferma del titolo nel Campionato Italiano WRC, il giovane pilota di casa, con il quale i soci si sono intrattenuti nel dibattito sportivo, successivo alla cena.

Un’occasione importante per Mondin, in attesa di svelare quelle che saranno interessanti novità per il programma 2019, per conoscere l’attività di una realtà territoriale di lungo corso, nata dal compianto maestro Arnaldo Cavallari, padre sportivo del rallismo internazionale.

Ad accogliere Mondin, con gli onori di casa, il presidente Giovanni Orlandi, il quale ha aperto le porte del Panathlon International Club di Adria al due volte tricolore consecutive.

“È stato per noi un onore ed un immenso piacere” – racconta Giovanni Orlandi (presidente Panathlon International Club Adria) – “aver avuto un giovane e talentuoso campione adriese, come Michele Mondin, alla nostra conviviale. Essendo il nostro club fondato, nel lontano 1977, dal maestro Arnaldo Cavallari, è quasi scontato che l’automobilismo, in particolare i rally, facciano parte del nostro spirito. Grazie alla presenza di Michele, ai quali rinnovo i nostri complimenti per aver portato il nome di Adria ad alti livelli nazionali, abbiamo potuto scoprire, da vicino, come si vive questo ambito dell’automobilismo sportivo.”

Alle parole del presidente Orlandi fa eco Michele Mondin.

“Ringrazio di cuore il Panathlon International Club Adria per l’invito” – racconta Mondin – “sia nella persona del presidente Giovanni Orlandi che in quella di Giancarlo Sacchetto, promotore dell’iniziativa. È stato molto bello poter condividere i nostri successi sportivi con i soci del club, soprattutto quando dalla sala arrivavano delle domande a dar vita al dibattito del dopo cena. È stata un’opportunità molto interessante per far conoscere la nostra attività ad una realtà radicata nel territorio da parecchio tempo.”

Sul finale di serata, ad anticipare i saluti, la sorpresa: visto l’obiettivo del Panathlon International Club Adria, di avvicinare i giovani ai sani valori dello sport, Mondin ha ricevuto l’onore e l’onere di diventare testimonial, per la stagione sportiva 2019, del sodalizio polesano.

“Saremo portavoce dei valori, quelli veri, dello sport” – aggiunge Mondin – “portando in gara il marchio del Panathlon International Club Adria in questo 2019. Ne siamo onorati e gratificati. Cercheremo di tenere alto i valori nei quali entrambe crediamo, puntando al massimo risultato.”

C.S.



Articoli correlati