Home » Calcio a 5

Granzette batte Perugia

26 febbraio 2019 Stampa articolo

Perugia Futsal – Granzette – 1-2

Perugia Futsal: Di Giacomo, Colucci, Catamerò, Di Fiore, Mastrini (C), Goracci, Brilli, Aouaj, Vandone, Ciacci, Fortunati, Roose. All.Vitali.

Granzette: Omietti, Iaich, Vannini, Ansaloni, Sinigaglia, Costa, Ardondi, Andreasi (C), Longato, Piccinardi, Zanetti, Grandi. All. Bassi.

Reti: Roose (P) (pt), Longato (G) (pt), Zanetti (G) (pt).

ROVIGO – Ricomincia il campionato dopo la sosta di metà febbraio ed il Granzette C5 femminile torna da Perugia con tre punti fondamentali per rimanere ancorato al terzo posto, ultimo per accedere ai play off.

calcioIl Granzette vince 2-1, ma sicuramente in campo non si sono visti tutti i punti che separano le neroarancio ed il Perugia Futsal.

Buon inizio per le rodigine che si rendono pericolose con Andreasi che sfruttando un ottimo passaggio alto di Sinigaglia di testa colpisce in pieno la traversa. Le padrone di casa si chiudono nella loro metà campo e sfruttano abilmente gli errori delle ospiti con ripartenze pericolose su cui Grandi deve fare gli straordinari.

Al 7’ da calcio d’angolo il direttore di gara vede un tocco di mano di una giocatrice neroarancio concedendo il penalty, sul dischetto va Emily Roose che non sbaglia e porta in vantaggio la propria squadra.

Il Granzette non si fa agitare dalla rete subita e continua a fare gioco, a tenere il ritmo alto e infatti prima sfiora la rete con Vannini e poi bomber Longato recupera un pallone a centrocampo, si invola verso l’estremo difensore e mette in rete la palla del pareggio.

La partita rimane viva, le venete cercano di trovare spazi e le ospiti, giustamente, si chiudono e provano a ripartire.

Al 16’ su calcio d’angolo Zanetti lascia partire un tiro che toglie letteralmente le ragnatele dall’incrocio, nulla da fare per il portiere del Perugia, 2-1 e Granzette in vantaggio.

Nella ripresa il Perugia è un po’ più pimpante delle ragazze del Presidente Verza e Grandi deve compiere più di una parata per salvare il risultato; dall’altra parte in sequenza sfiorano la rete che avrebbe chiuso la gara prima Piccinardi e poi Andreasi, la prima fuori di poco e la seconda deviata in angolo dal portiere di casa.

Gli ultimi 4’ il Perugia gioca il jolly del portiere di movimento, il Granzette però difende bene e chiude ogni offensiva. 

A 30’’ dal termine l’arbitro vede gioco pericoloso su Zanetti e fischia fallo indiretto, il capitano non si ferma e calcia in porta segnando la possibile rete del pareggio, il pubblico esulta non curante del fischio arbitrale, con conseguenti polemiche da parte della squadra umbra.

Tre punti fondamentali in vista del match di domenica in casa contro il Chiaravalle, seconda in classifica a quattro punti dal Granzette, una partita importante per la classifica e per la forza tecnica e tattica dell’avversario. 

C.S.



Articoli correlati