Home » RUGBY

Rugby Villadose: sconfitto West Verona!

4 marzo 2019 Stampa articolo

rugbyFulvia Tour Andreotti Auto Rugby Villadose-West Verona 24-12

MARCATORI: pt 21′ E. Pellegrini meta tr. Benaida; 29′ Piombo meta; 34′ Zamboni meta tr. Anselmi; st 18′ Piombo meta tr. Benaida; 27′ Guene meta; 33′ Piombo meta.

Fulvia Tour Andreotti Auto Rugby Villadose: Benaida; Piombo, Aretusini, Pravato, R. Pellegrini, Davì, E. Pellegrini; Pavanello, Franchin, Greggio Masin; Manfrinato, Pietropolli; Rinaldo, Sponton, Tenan. Subentrati: Borsetto, Marzolla, Ceccolin, Zanardi, Zamana. A disp.: Mattana, Melarato. All. Brizzante.

West Verona Rugby: Trainotti; Peloso, Schiesaro, G. Corso, Guene; Anselmi, Maggi; Zamboni, Brentegani, Mazzi; Zecchini, Briggi; Vidali, Zanoni, Persi. Subentrati: Consolini, Savi, Di Giovine, A. Corso, Tomelleri, Couloubaly, Zanatta. All. Brolis.

ARBITRO: Giona Righetti di Verona.

NOTE: Spettatori 300 circa; giornata di sole, 16 gradi; pt 12-7; punti in classifica: Fulvia Tour Andreotti Auto Rugby Villadose 5, West Verona Rugby 0.

VILLADOSE (Rovigo) -La terza giornata del campionato di serie C1 fase Passaggio sorride al Villadose contro i veronesi del West.

Primo tempo combattuto con il Fulvia Tour Andreotti Auto Rugby Villadose avanti 12-7. Al 21′ Emanuel Pellegrini sfrutta un calcio di punizione per un tenuto battendo velocemente, sostenuto da Benaida che poi ricicla nuovamente per il mediano di mischia che vola al centro dei pali. Pochi minuti dopo, mischia per i padroni di casa, 8-9 tra Pavanello ed Emanuel Pellegrini e inserimento a tutta velocità di Piombo che arriva fin oltre la linea.

Nel finale della prima frazione di gioco, l’arbitro Righetti gira un calcio in favore del Dose per proteste, il West va in touche, impostando il maul che porta oltre Zamboni. Parte in maniera più tattica la ripresa che si sblocca solo nel finale del terzo quarto con un’iniziativa personale di Piombo al largo.

Dall’altra parte per gli scaligeri è Guene a finalizzare una buona giocata in superiorità dei trequarti.

A sette dalla fine, Piombo completa la giornata da sogno con la tripletta personale su pallone di recupero e dà il bonus ai neroverdi: finisce 24-12.

C.S.



Articoli correlati