Home » Football

Prima trasferta per i Redskins ospiti degli Hurricanes

6 marzo 2019 Stampa articolo

VERONA – Avanza la regular season e per i Redskins Verona sarà la prima trasferta di questo campionato Cif9. La partita si giocherà sabato 9 marzo alle ore 15, ospiti degli Hurricanes Vicenza. Le due compagini si incontrano per la prima volta in questo campionato 2019, ma non è troppo lontano il ricordo del loro ultimo incontro. Le due squadre infatti si sono affrontate anche nel match valevole per la qualificazione alle semifinali di Conference. Una partita che per colpi di scena e azioni spettacolari, desta ancora molte emozioni al solo pensiero.

Ma è ora di guardare avanti, il tempo del ricordo è finito, anche se la partita mantiene quasi il sapore del derby per il campionato CIF9.

La trasferta vicentina sarà l’ennesimo banco di prova per i ragazzi di Coach Fabbrica, che in queste settimane hanno lavorato per correggere e aggiustare qualche incertezza di gioco. Ma non solo. Durante la bye week i Reds hanno sfruttato appieno l’opportunità di confrontarsi con i grandi giocatori di NFL presenti al Pro American Football Camp. Un’occasione davvero importante fatta di pratiche di gioco e di consigli preziosi. Durante questi ultimi allenamenti, i nostri entusiasti ragazzi, hanno veicolato le nozioni apprese ai compagni di squadra. Nuove energie e tanto entusiasmo dunque, per un campionato dalle mille sfaccettature.

Pronti a fare il giro di boa

Quella con gli Hurricanes è la partita del campionato che segnerà la fine del girone di andata per i Redskins Verona. Dopo questo match torneranno in gioco il 7 aprile, dando inizio alla fase di ritorno di regular season che li vedrà rientrare in campo ospiti dei Thunders Trento. Una lunga pausa dunque, che permetterà ai nostri di fare un punto della situazione, ricaricare le batterie e dedicarsi ad un aspetto fondamentale per i pellerossa: ascoltare, rielaborare e trasformare in azione ciò che l’anima Redskins sussurra.

Perché è l’anima del guerriero, che ogni volta scende in campo per scontrarsi con avversari, mai nemici, consapevole che: «È meglio avere meno tuono in bocca e più fulmine nella mano», come recita un antico proverbio Apache.

FOTO: PAOLO BRUTTI

C.S.



Articoli correlati