Home » serie B, VOLLEY

Alva Inox Delta Volley: trasferta a Motta, nella tana dei leoni

8 marzo 2019 Stampa articolo

volleyPORTO VIRO – Nella tana dei leoni. Trasferta da brividi per l’Alva Inox Delta Volley che sabato 9 marzo alle ore 18 sarà impegnata sul campo della Pallavolo Motta nel big match della diciannovesima giornata di B Maschile. Al di là dei sofismi, posta in palio altissima per questa sfida. La squadra di Massimo Zambonin ha a disposizione una sorta di match point per estromettere definitivamente dalla lotta al vertice una delle rivali e nel frattempo terrà anche l’orecchio teso verso Zanè, dove l’altra contender – Monselice – dovrà cavarsela senza il proprio alfiere Drago, squalificato. Dal canto suo, Motta può riaprire il campionato riducendo il gap dalla vetta a sole tre lunghezze, una prospettiva che sicuramente ingolosisce i biancoverdi.

Terzi in classifica con 44 punti (gli stessi di Monselice, ma con un quoziente set inferiore), i ragazzi di Renato Barbon sono, al pari dell’Alva Inox, la squadra da battere in questo momento della stagione. Imbattuti nel 2019, i leoni trevigiani vengono da una striscia positiva di otto vittorie consecutive, tutte da tre punti, ad eccezione del 2-3 ottenuto sul terreno degli Eagles alla prima di ritorno. La vittima più illustre di questa marcia trionfale è senza dubbio la già citata Monselice, piegata con un netto 3-0 nello scontro diretto del 9 febbraio scorso.

Numeri da grande per Motta, che già l’anno scorso sgambettò Porto Viro a poche giornate dal termine del campionato, facendole perdere la leadership in favore di Prata. Oggi le distanze in classifica sono più “accomodanti” per i nerofucsia, ma il match resta di vitale importanza: “Sia noi che loro scenderemo in campo per dare tutto quello che abbiamo – dichiara l’opposto dell’Alva Inox Alessandro Bellini, uno degli ex della gara – Naturalmente il nostro obiettivo è non perdere punti contro una diretta concorrente, ma non sentiamo la pressione, anzi, aspettiamo con entusiasmo partite come queste, ricche di stimoli e di fascino. Motta è una squadra ben allenata, che sbaglia poco. Giocano molto al centro, ma hanno delle buone soluzioni anche in posto due e in posto quattro. Anche il nostro punto di forza è l’attacco, per cui sarà interessante il confronto in questo fondamentale. La nostra fortuna è poter contare su una rosa di tredici giocatori di livello, un fattore che ci aiuta ad allenarci sempre al massimo”.

Partita speciale per Bellini, che in riva al fiume Livenza ha disputato un campionato di B1 nel 2012/2013: “Ho un bellissimo ricordo di quella stagione – racconta l’atleta nerofucsia –, anche se purtroppo negli ultimi mesi ci furono un sacco di problemi fisici che ci impedirono di raggiungere gli obiettivi, sia in campionato che in coppa. La Pallavolo Motta, però, è davvero un’ottima società, preparata per il salto di categoria. Sabato sarà una sfida tra due realtà molto ambiziose”.

Intanto nella giornata di giovedì la Federvolley ha effettuato i sorteggi per la Final Four di Coppa Italia, in programma a Porto Viro il 19 e 20 aprile. In semifinale l’Alva Inox affronterà i varesini del Rossella Caronno Pertusella, mentre dall’altra parte del tabellone si incroceranno Gibam Virtus Fano e Emrafood Gis Ottaviano.

C.S.



Articoli correlati