Home » BASKET

Solmec Rhodigium travolge Emt Trieste

10 marzo 2019 Stampa articolo

Rhodigium Basket – EMT Trieste 62-39

18-14; 34-24; 43-36;

Rhodigium Basket: Vaccarini, Turri 11, Zamboni, Veronese 5, Masarà, Ferraro, Sorrentino, Furlani 4, Cappellato, Ballarin 9, Cognolato 10, Pegoraro 19, Viviani 4. All. Frignani

EMT Trieste: Cattaruzza, Milic 10, Manin F. 6, Capolicchio,  Filippas, Abrami 2, Castelletto 12, Castellani 2, Sacchi 2, Tence, Manin F., Policastro 5. All.re Jorgan

1º Arbitro: Ibraim Hammadi di Padova (Pd), 2º Arbitro: Giacomo Gorza di Padova (Pd)

ROVIGO – Solmec Rhodigium Basket cala una prestazione di carattere e travolge l’Emt Trieste. Partita sempre nelle mani delle rossoblù anche se nel terzo quarto le mule avversarie si sono fatte pericolosamente sotto arrivando a -2. Brava la squadra di casa a mantenersi fredda e a dare nuovo ritmo all’incontro allungando fino a chiudere con un margine che la dice lunga di 23 punti

S’inizia subito dalla lunetta da una parte e dall’altra si prosegue con le due squadre giocare punto a punto, poi Rhodigium si port a + 4, Trieste accorcia, quindi si prosegue senza un nulla di fatto da entrambe le parti per quattro minuti, sblocca dalla lunetta Rhodigium seguita in penetrazione dalle triestine. All’ottavo il punteggio è di 13-10. Pegoraro infila dalla media distanza 15 -10. Trieste si porta a -3, Veronese sfodera la bomba 18-12. il parziale si chiude sul punteggio di 18-14.

Nel secondo quarto Pegoraro cerca il fallo e lo trova, va in lunetta, buoni entrambi i tiri. Va in penetrazione Viviani e non fallisce. Buono il canestro per Cognolato che conquista anche un libero, 25-14.  Accorcia Trieste. Pegoraro dalla media distanza porta Rovigo a +11. Rispondono subito le mule. Bomba di Trieste 27-21, coach Frignani chiama a raccolta le sue ragazze. Si prosegue senza un nulla di fatto per un paio di minuti poi sblocca Trieste. Caccia la bomba Pegoraro, 30-23. Ancora Pegoraro in penetrazione 32-23. In lunetta Cognolato, nulla di fatto. Time out per la squadra di casa. Fallo su Cognolato che va ai liberi, buono il primo e anche il secondo 34-23. Prova dalla lunga distanza Trieste ma non va. In lunetta le ospiti fuori il primo e buono il secondo.

Al rientro dalla pausa lunga è Furlani ad incrementare il punteggio delle locali subito imitata dalle ospiti. Dopo 2’ va a segno Trieste che accorcia, il punteggio è di 36-28. Trieste accorcia 36-32 momento di crisi per le padrone di casa che si vedono fischiare falli in attacco e in difesa. Ora le mule sono a -2. Finalmente si fischia un fallo a favore delle locali, va in lunetta Cognolato, 2 su 2, 38-34. Fallo su Turri, che porta la squadra a +5. Veronese sigla il 41-34. Pegoraro firma i 43-34. Ultimo minuto e il punteggio è di 43-36 che non cambia fino alla fine del parziale.

Gli ultimi 10’ di gioco si aprono con la bomba di Ballarin. Viviani va in penetrazione 48-36. Time out dopo 2’ chiesto dal coach triestino. Trieste accorcia di un punto dalla lunetta. Super bomba di Ballarin e Rhodigium vola a 51. Turri va per il 53-39. Ancora time out per coach Jorgan. Turri firma il 55-39. Ballarin cerca il fallo in penetrazione e lo trova, 56-39. Questa volta subisce fallo Cognolato e coach Jorgan chiede ancora il time out. Furlani centra il 58-39. Ballarin ancora dalla media distanza, 60-39. Coach Frignani manda a riposo Pegoraro. Turri non sbaglia 62 – 39, via libera a tutta la panchina che sa gestire bene l’ultimo minuto e mezzo di gioco senza subire canestri.

Iole Sturaro



Articoli correlati