Home » C Regionale, RUGBY

Frassinelle non fallisce lo scontro diretto

12 marzo 2019 Stampa articolo

Partita importante quella che vedeva la prima squadra del Frassinelle incontrare fra le mura amiche la prima classificata del girone, il Selvazzano Rugby, Selvazzano che precedeva in classifica galletti di cinque lunghezze.

All’interno di una cornice di oltre duecento persone presenti a vedere la partita, alla fine sono i ragazzi di coach Marco Fenzi a spuntarla con un perentorio 40 – 14 e con questa vittoria agganciare in testa alla classifica i padovani.

I gialloblù, consapevoli dell’importanza della gara, iniziano la gara leggermente contratti in attacco ma veloci ed aggressivi in difesa. Dopo soli cinque minuti è Christian Greggio a marcare la prima meta e bravo Andrea Ferracin a trasformare da posizione angolata.

I galletti sembrano sciogliersi e al 13’ è Mattia Galasso dopo un pick and go a schiacciare in meta.

Quando sembra che la strada sia in discesa è il Selvazzano che prova a prendere in mano la partita per rimontare il punteggio, con i ragazzi di Fenzi che invece appaiono avere perso un po’ della loro spinta propulsiva iniziale.

È sul finire di primo tempo che un ottimo Angelo Zerbinati con un uno-due dei migliori pugili marca due mete di potenza e autentica determinazione che al 35’ e al 40’ fa perdere ogni certezza ai padovani capaci di chiudere il tempo con un uomo in meno per un cartellino giallo dopo un placcaggio senza palla.

Primo tempo che si chiude sul 26 – 0.

Inizio di ripresa che vede la reazione orgogliosa del Selvazzano che riesce a marcare una meta al 7’ con l’uomo in meno.

A questo punto i galletti, capiscono che devono riprendere in mano il gioco e chiudere la partita per non fare rientrare gli avversari. Da una mischia sui cinque metri avversari è Thomas Argenton che al 18’ marca la sua meta personale, marcatura che riporta a distanza di sicurezza il punteggio sugli avversari.

Seconda metà del secondo tempo che vede ritmi di gioco notevolmente ridotti con il Frassinelle che comunque continua a comandare il gioco.

Al 34’ da una touche a favore dei galletti fuori dai 22 metri avversari nasce una maul straripante che porterà ad una meta di punizione.

Selvazzano che sul finire di partita segna la sua seconda meta che chiude la gara con il punteggio finale di 40 – 14.

Prime linee del Frassinelle che oggi sono stati i veri ‘man of the mach’ dell’incontro. Superiori su tutti gli ingaggi in chiusa, in grado di sporcare o rubare quasi tutte le touche avversarie e autori di tutte le marcature dell’incontro.

Selvazzano che oggi poco ha potuto davanti alla determinazione degli avversari e che sicuramente ritornano a casa con meno certezze rispetto a prima della gara.

Sono scesi in campo: Borghesan Andrea, Spolaore Simone, Callegaro Francesco, Orlando Alessandro, Piscopo Nicola, Ferracin Andrea, Giolo Cristiano, Greggio Christian, Bassora Paolo, Cominato Nicholas, Brizzante Enrico, Lupato Paride, Galasso Mattia, Soffiato Thomas e Bicego Cristian.

Sono subentrati: Fanchin Giacomo, Mortella Giuseppe, Zerbinati Angelo, Argenton Thomas, Cadore Lorenzo, Bersan Matteo e Saltarin Christian.

Il campionato ora osserverà tre settimane di risposo che serviranno per recuperare qualcuno dei tanti infortunati in casa gialloblu e riprenderà il prossimo 31 Marzo con un altro scontro decisivo per la corsa alla promozione in Serie C1, sempre in casa, alle ore 15.30, con il Venezia Lido che sempre ha dato enormi dispiaceri al Frassinelle. Vediamo se questa volta la sorte sorriderà ai gialloblù.

C.S.



Articoli correlati