Home » A2, Calcio a 5, Femminile

Battuta d’arresto per il Granzette

19 marzo 2019 Stampa articolo

calcioGranzette – Decima Sport Camp 1-2

Granzette: Omietti, Vannini, Ansaloni, Sinigaglia, Costa, Ardondi, Andreasi (C), Longato, Piccinardi, Zanetti, Grandi, Cappelletto. All. Bassi.

Decima Sport Camp: Cassanelli, Orlandini, Falla, Rocca (C), Pesci, Facchini, Forlani, Antinarelli, Fiore, Della Corte, Purificato. All. Benedetti.

Reti: Vannini (G), Bagnoli (D), Della Corte (D).

ROVIGO – Una battuta d’arresto per il Granzette che viene sconfitto in casa dal Decima Sport domenica scorsa per 2-1. Nonostante l’inizio a ritmi alti ed il gol del vantaggio le ragazze di Chiara Bassi faticano a chiudere la gara con le poche occasioni create ed il Decima riesce nell’impresa di scardinare il fortino neroarancio portando a casa tre punti d’oro per la loro corsa salvezza. 

Parte bene quindi la squadra di casa che trova molti spazi e si rende pericolosa con Longato e Vannini. 

Al 7’ bomber Longato mette un diagonale perfetto per Vannini che anticipa perfettamente difensore e portiere e sigla la rete del 1-0.

Il Granzette potrebbe amministrare la gara e con pazienza trovare spazi, invece la continua ricerca della profondità permette al Decima di sfruttare ripartenze pericolose su cui due volte Omietti interviene perfettamente deviando in angolo. 

La palla del raddoppio passa per i piedi di Zanetti ma soprattutto di Piccinardi, la numero 10 anticipando la diretta avversaria si lancia nella metà campo avversaria ed arrivata davanti all’estremo difensore lascia partire un diagonale su cui però la numero uno Bolognese arriva con la punta delle dita e mette in angolo.

La ripresa è un assedio neroarancio, ma il tanto possesso non risulta mai veramente pericolosi e al contrario, al 9’ da una rimessa laterale la numero 8 bolognese trova un gol un pochino fortunoso su cui Omietti non può fare nulla. 

A 4’ dalla fine Chiara Bassi gioca la carta del quinto di movimento, Andreasi non trova il gol per poco, ed un bel tiro di Ansaloni viene respinto dal portiere ospite.

A due minuti dalla fine però un tiro parato di Longato permette proprio all’estremo difensore di calciare nella pota delle padrone di casa, priva ovviamente di portiere, e di portare così in vantaggio per 2-1 la sua squadra. 

Una sconfitta che fortunatamente non compromette il cammino verso i play off del Granzette, è chiara comunque che la strada è ancora lunga e si devono recuperare energie mentali in vista della delicatissima trasferta ad Ancona di domenica prossima contro il Dorica Torrette, quinta forza del campionato. 

C.S.



Articoli correlati