Home » Rugby giovanile

Definite le squadre che prenderanno parte al Torneo

21 tra formazioni e franchigie si sfideranno dal 13 al 14 aprile per conquistare il 45esimo Torneo Aldo Milani
20 marzo 2019 Stampa articolo

rugbyROVIGO – Al Battaglini per la 45esima edizione del Torneo Internazionale di rugby “Aldo Milani” giungeranno squadre e franchigie giovanili da mezza Italia. Dal Lazio alla Lombardia, dalla Campania al Friuli, ci saranno anche i sudafricani dei Buffalo’s e la squadra abruzzese dell’Unione Rugby L’Aquila. Tante anche le società venete, in primis i detentori del titolo, ovvero il San Donà che nel 2018 ha centrato un fantastico bis.

 Ancora una volta, per quella che è ormai considerata una delle manifestazioni più longeve della categoria Under 16 nel panorama ovale italiano ed europeo, riempirà di colori il 13 al 14 aprile prossimo il Tempio del rugby nazionale.

 “Non posso dimenticare che la prima edizione del Milani probabilmente veniva fatta quando io avevo 9 anni. Tra l’altro abitando nel quartiere Commenda a Rovigo ero completamente dentro a tutto quello che succedeva a pochi metri da casa mia”. Le parole sono di Lucio Taschin, delegato provinciale del Coni che proviene dal baseball, ma che dello sport giovanile ne è diventato maestro.

“Milani = giovani. E’ la mission del Coni Regionale e del Coni Rovigo. Milani = evento. È la strada che molte società dovrebbero perseguire per assicurarsi un futuro. Milani = fatica. È quella che fanno i volontari del Club per far star bene tutti nella speranza che il sole sia complice di una grande manifestazione. Milani = promozione. Quella di cui ha tanto bisogno la nostra terra e la nostra Rovigo. Lo sport in questo senso deve trovare ancora più spazi, più sostegno, più valore perché ha cartucce micidiali al proprio interno.

Milani = Nicola, il mediano di Dio. Quel ragazzo raccontato oggi in un libro specialissimo dove dietro c’è tutta la forza di mamma e papà per far si che il sorriso di Nicola sia da contorno anche in questa edizione del Torneo A. Milani”.

 Il Torneo vedrà in palio anche quest’anno i numerosi premi speciali come la Targa Vittorio ‘Biso’ Bordon, la Targa Stefano Casotti, la Targa Paolo Cesaro, il Trofeo Andrea Dal Martello, la Targa Ciar, il Trofeo delle Felci d’Oro, il Trofeo Fair-Play Panathlon ed appunto il Premio intitolato a Nicola Perin.

 La manifestazione è organizzata anche quest’anno grazie al Patrocinio della Fir (Federazione Italiana Rugby), della Regione Veneto, Provincia e Comune di Rovigo, del CRVeneto, del Coni e del Panathlon, e della FemiCz Rugby Rovigo Delta, sempre in prima fila a sostenere il “Milani” oltre alla collaborazione di tutte le altre realtà rugbystiche del territorio.

 Le squadra partecipanti: Province dell’Ovest Rugby, Rugby San Donà, FTGI Rugby Polesine, Petrarca Rugby Junior, Cus Genova , Nea Ostia Rugby, A.P. Partenope Rugby, Monti Rugby Rovigo Junior, VII Rugby Torino, Buffalo’s (Sudafrica), Rugby Milano, Polisportiva SS Lazio Rugby Junior, Roma Legio Invicta XV, Sudtirolo Rugby, FTGI Valpolicella West Verona, Grifoni Rugby Oderzo, FTGI Colleferro Appia, Unione Rugby L’Aquila, Verona Rugby Junior, A.S. Arvalia Villa Pamphili R. Roma e FTGI Euganei

 

 

C.S.



Articoli correlati