Home » superbike

Baustista innarestabile anche ad Aragon

8 aprile 2019 Stampa articolo

ALCAÑIZ (Spagna) – È tornato in Europa il mondiale SBK 2019. Pista storica quella di Aragon, e tutto esaurito nelle tribune. Dominio Ducati per la nona volta consecutiva, anche questa volta domina sia gara1 che gara2 il pilota di casa Alvaro Bautista (ARUBA.IT Racing – Ducati.

Dolo Super pole Race tra sorpassi in pista e accelerazioni il vincitore è ancora Bautista, lo stesso che ha tagliato per primo il traguardo in tutti gli appuntamenti della stagione 2019. era dal 2006 che non si vedeva un filotto così, l’ultimo a riuscire nell’impresa è stato Troy Bayliss nel 2006.

Il pilota di Toledo, ancora una volta, è scattato benissimo allo spegnimento dei semafori e si è inserito al comando del gruppo già alla curva 1. Non è andata altrettanto bene la prima tornata per Michael Ruben Rinaldi (BARNI Racing Team) e Michael van der Mark (Pata Yamaha WorldSBK Team) che si sono toccati e caduti. L’olandese riesce comunque a concludere la 22esima gara a punti mentre Rinaldi è andato al centro medico.

Gara 1

  1. Alvaro Bautista (ARUBA.IT Racing – Ducati)
  2. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK)
  3. Alex Lowes (Pata Yamaha WorldSBK Team)

In gara2 nulla di diverso. Alvaro Bautista ha semplicemente dominato anche la seconda gara. Bella battaglia per la Kawasakidi Rea battaglia all’ultimo giro contro un bel Davies per la seconda posizione. Alla fine, Rea è riuscito a sfilargliela nelle ultime battute di gara ma il gallese c’è. Record sul giro per Alvaro Bautista in 1.49.958 mentre il record di velocità è di Michele Rinaldi che ha volato a 322 km/h inizio entusiasmante per il team Barni. Se davanti lo spagnolo domina, alle sue spalle si corre un campionato diverso, una gara nella gara tutta da vedere.

Gara 2

  1. Alvaro Bautista (ARUBA.IT Racing – Ducati)
  2. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK)
  3. Chaz Davies (ARUBA.IT Racing – Ducati)

Championship Standings dopo Race 2, Round 3
1. Alvaro Bautista (ESP) Ducati (186 points)
2. Jonathan Rea (GBR) Kawasaki (147 points)
3. Alex Lowes (GBR) Yamaha (100 points) 

Buono Sport a Tutti.

Per www.agorasportonline.it  Alessio Marini

Foto www.amprogettoimmagine.it Alessio Marini all rights reserved e Dorna for media.

Alessio Marini



Articoli correlati