Home » RUGBY

Presentato a Palazzo Celio il Torneo Milani

I giovani sono il miglior investimento per questo sport
11 aprile 2019 Stampa articolo

rugbyROVIGO – Nella prestigiosa sede della Provincia di Rovigo, a Palazzo Celio, giovedì 11 aprile si è alzato il sipario sulla 45esima edizione del Torneo Internazionale Aldo Milani riservato alla categoria Under 16. La kermesse di rugby giovanile, che si terrà allo stadio Battaglini di Rovigo sabato 13 e domenica 14 aprile, è ormai un faro del panorama ovale italiano.

“Ho l’onore di presentare il 45esimo Torneo Internazionale Aldo Milani – ha esclamato il presidente di Palazzo Celio, Ivan Dall’Ara – come amministrazione Provinciale mi fa piacere essere vicino a questi futuri campioni”

La manifestazione è organizzata anche quest’anno grazie al Patrocinio della Fir (Federazione Italiana Rugby), della Regione Veneto, Provincia e Comune di Rovigo, del CRVeneto, del Coni e del Panathlon, e della FemiCz Rugby Rovigo Delta, sempre in prima fila a sostenere il “Milani” oltre alla collaborazione di tutte le altre realtà rugbistiche del territorio e gli Old della Rugby Rovigo.

Lello Salvan, ex campione rossoblù e consigliere del Comitato Veneto ha portato il saluto del presidente Marzio Innocenti e di tutto il direttivo: “Ci ritroviamo qui ad onorare la grande iniziativa dell’Aldo Milani, credo che devono essere messi in evidenza due aspetti importanti, sotto il profilo sportivo è un passaggio fondamentale per l’Under 16, perché qui cominciano il percorso per andare alle varie nazionali, e sotto il profilo organizzativo perché, come sempre, il club arriva a questo appuntamento sempre in maniera perfetta. Da rodigino e tifoso rossoblù mi auguro che questa organizzazione possa essere trasferita anche in una ordinaria attività che vada da settembre a maggio. Il mio ovviamente è un invito”.

“E’ un torneo internazionale di alto livello – ha commentato il direttore generale della Rugby Rovigo Delta, Giuseppe Favaretto portando i saluti del presidente Zambelli – questo evento fa parte della storia, c’è anche una squadra sudafricana ospite al Battaglini e credo che sia una grande soddisfazione per gli organizzatori”.

Il Torneo vedrà in palio anche quest’anno i numerosi premi speciali come la Targa Vittorio ‘Biso’ Bordon, la Targa Stefano Casotti, la Targa Paolo Cesaro, il  Trofeo Andrea Dal Martello, la Targa Ciar, il Trofeo delle Felci d’Oro,  il Premio intitolato a Nicola Perin e il Trofeo Fair-Play del Panathlon.

“Un evento che giunge alla 45esima edizione significa fare un grande sforzo, non è facile di questi tempi” le parole di Gianpaolo Milan presidente del Panathlon Rovigo. “Il Fair Play è alla base del rugby, quindi sarà difficile trovare il vincitore”.

Parole di grande elogio all’organizzazione da parte del numero uno del Coni provinciale “Se dovessi insegnare a Rovigo – ha commentato Lucio Taschin – come organizzare gli eventi chiamerei il club Aldo Milani che è un esempio per coinvolgimento delle persone e della città. L’aspetto promozionale è importante, non solo la prima squadra, ma manifestazioni di questa portata danno lustro alla città di Rovigo come il Maggio Rodigino o la Rovigo Half Marathon (in programma lo stesso giorno del torneo)”.

Lucio Taschin ha anche ricordato Nicola Perin, in queste settimane è uscito un libro che ne racconta la breve, ma intensa esistenza, un esempio per tutti i giovani. Al torneo Aldo Milani, come per la festa Young del Coni in programma il 10 maggio, un premio porta proprio il nome del “Mediano di Dio”.

Sarà il San Donà vincitore delle ultime due edizioni ad inaugurare la 45esima edizione del Torneo Aldo Milani riservato alle categorie Under 16 di mezza Italia. Alle 14 di sabato 13 aprile affronterà sul campo 1 la Ftgi Euganei, a seguire toccherà alla Monti Junior Rovigo con la Roma Legio Invicta XV. Alle 19 la conclusione della prima giornata, domenica atleti di nuovo in campo alle 9, l’inizio degli incontri di finale avverrà alle ore 14, la finalissima per il primo e secondo posto (con tempi di 15’) è programmata per 16 e 15 sul campo centrale del Tempio del rugby italiano, alle 17 le premiazioni con autorità ed atleti. Saranno presenti anche i giocatori della Rugby Rovigo Delta.

“E’ un torneo di due giorni che per noi dell’organizzazione dura almeno nove mesi – ha commentato Fabio Finotti presidente del club Aldo Milani ringraziando le autorità per i complimenti ricevuti – un torneo che ha mille cose da gestire  affinché sia il migliore possibile. Giro i complimenti, che faremo di tutto per meritare anche per la 45esima edizione, anche al mio staff con cui abbiamo lavorato duro. Un ringraziamento alle istituzioni, a Cristiano Corazzari assessore regionale allo Sport, a Ivan Dall’Ara presidente della Provincia e al commissario prefettizio Nicola Izzo che ha accettato con entusiasmo il nostro invito al Battaglini. Devo ringraziare anche il presidente della Rugby Rovigo Delta Francesco Zambelli e il direttore generale Beppe Favaretto e tutto lo staff della società rossoblù che ci è stata molto vicino,  in tutti i sensi, nonché  la Federazione Italiana Rugby, il Comitato Regionale, il Coni, oltre a tutti gli sponsor senza i quali nulla sarebbe possibile. 

Permettetemi anche di ringraziare fin d’ora anche tutti i volontari che ci daranno una mano, come i nostri insostituibili “Veci” della Rugby Rovigo e chi si occuperà della ristorazione per i ragazzi.”

Un torneo che ospiterà diverse formazioni del centro sud come ha evidenziato Finotti “Saranno ben cinque le squadre dalle zone di Roma, L’Aquila e Napoli, realtà dove c’è molto fermento”. “Ci impegneremo sempre di più per mantenere questo prezioso appuntamento della città, vogliamo arrivare alle nozze di diamante ovvero al 50esimo Torneo Aldo Milani. Personalmente sono stato sempre molto vicino ai valori del rugby ed ai giovani in particolare,  movimento rugbistico dove in Italia il vero e proprio professionismo è ancora per pochi e vi si arriva partendo dall’Under 6…., Under 8, dalle  categorie giovanili e passando dal Top 12 e non si è certo paracadutati in Top14 di colpo e per “grazia ricevuta”. Ed è per questi motivi che i giovani continuano e devono continuare ad essere il miglior investimento per il nostro sport!”

 

GIRONI

Girone A: Rugby San Donà, FTGI Colleferro Appia, FTGI Euganei 

Girone B: AP Partenope Rugby, FTGI Rugby Polesine, Rugby Milano 

Girone C: SS Lazio Rugby Junior, VII Rugby Torino, Sud Tirolo Rugby 

Girone D: Roma Legio Invicta XV, Monti Rugby Rovigo Junior, Province dell’Ovest Rugby 

Girone E: Buffalo’s, FTGI Valpolicella West Verona, Cus Genova 

Girone F: Verona Rugby Junior, Unione Rugby L’Aquila, Arvalia Villa Pamphili Rugby Roma 

Girone G: Petrarca Rugby Junior, Grifoni Rugby Oderzo, Nea Ostia Rugby

 

Programma della Prima giornata

Sabato 13 aprile – stadio Battaglini – Rovigo 

CAMPO  1 

ore 14 Rugby San Donà – FTGI Euganei (A) 

ore 14,40 – Roma Legio Invicta XV – Monti Rugby Rovigo Junior (D)

15,20 – Petrarca Rugby Junior – Grifoni Rugby Oderzo (G)

16,00 – VII Rugby Torino  – SS Lazio Rugby Junior (C)

16,40 – Unione Rugby L’Aquila – Arvalia Villa Pamphili Rugby Roma (F)

17,20 – Rugby Milano – AP Partenope Rugby (B)

18,00 – Cus Genova – Buffalo’s (E)

 

CAMPO  2

Rugby Milano – FTGI Rugby Polesine (B)

Buffalo’s – FTGI Valpolicella West Verona (E) 

FTGI Colleferro Appia – FTGI Rugby Euganei (A) 

Monti Rugby Rovigo Junior – Province dell’Ovest Rugby (D) 

Grifoni Rugby Oderzo – Nea Ostia Rugby (G) 

Sud Tirolo Rugby – SS Lazio Rugby Junior (C) 

Arvalia Villa Pamphili Rugby Roma – Verona Rugby Junior (F)

 

CAMPO  3

Sud Tirolo Rugby– VII Rugby Torino (C)

Verona Rugby Junior- Unione Rugby L’Aquila (F) 

FTGI Rugby Polesine – AP Partenope Rugby (B) 

FTGI Valpolicella West Verona – Cus Genova (E) 

Rugby San Donà – FTGI Colleferro Appia (A) 

Province dell’Ovest Rugby – Roma Legio Invicta XV  (D) 

Nea Ostia Rugby – Petrarca Rugby Junior (G)

C.S.



Articoli correlati