Home » BASKET, maschile, Promozione

Riflessioni di coach Ventura del Cipriani Nuovo Basket

16 aprile 2019 Stampa articolo

basketROVIGO – “Sono orgoglioso dei ragazzi. Abbiamo fatto una grande regular season chiudendo con 36 punti, dietro a due corazzate che sono già strutturate per fare la serie D come Pro Pace e Cus Padova, e siamo pronti per affrontare questi play off con la giusta carica.” A parlare è Maurizio Ventura,  il timoniere del Cipriani Nuovo Basket Rovigo, Un tecnico preparato e molto esperto (allenatore nazionale) intelligente a calarsi nella categoria, sempre prodigo di consigli ad una squadra giovane che, come tale, ha avuto alti e bassi. Quali le partite che hanno contraddistinto la regular season? “Ce ne sono tre, dice Ventura. La prima del campionato, giocata e vinta contro la Pro Pace, che poi ha dominato il girone, che ci ha dato molta autostima in un momento particolare come quello dell’inizio di una nuova avventura. Poi, l’altra gara che mi piace ricordare è stata contro il Piove di Sacco, dove venivamo da un brutto periodo e lì  i ragazzi hanno trovato la forza mentale e fisica di portare a casa la vittoria. ed infine, la gara contro il Noventa, che andremo ad incontrare proprio ai play off. In quell’occasione i ragazzi hanno interpretato la gara, con gamba e attitudine giusta, vincendo e recuperando il gap dell’andata dove avevamo perso di 14 punti. Insomma, una crescita del gruppo costante che ha premiato i ragazzi che da quando abbiamo cominciato questa nuova avventura, sono sempre stati disponibili e, anche nelle difficoltà, hanno saputo trovare l’atteggiamento giusto.”
Come si sta preparando la squadra per quest’importante appuntamento dei play off. “Con serenità e con la consapevolezza di aver le qualità giuste per fare bene. Purtroppo per la prima partita ci mancherà capitan Diagne, ma il gruppo è coeso e lo attendiamo per i prossimi appuntamenti. Noventa è un avversario assolutamente da non sottovalutare, lo abbiamo già studiato nelle due gare di campionato, ma i play off, sono un discorso nuovo e sarà importante l’atteggiamento tattico e mentale. In questi mesi, la squadra ha capito, e bene, che la difesa, l’intensità difensiva, è fondamentale  e così dovremo fare anche nei play off.” Che crescita ha visto nel gruppo? “Notevole. Sono felice  di essere entrato nella loro testa, mi piace allenarli, sono orgoglioso di loro.”

I play off sono davvero un percorso lunghissimo, oltre che ovviamente molto difficile. Basti pensare che il campionato di Promozione è composto da 70 squadre venete suddivise in diversi gironi. Al termine della regular season, le prime otto di ciascun girone vanno a costituire 5 tabelloni incrociati. La squadra vincitrice di ciascun girone sarà promossa in serie D. Dopo il match vinto venerdì sera contro I Frogs, i rossoblù hanno chiuso la regular season nella terza posizione del proprio girone. In virtù di questo piazzamento, il Cipriani dovrà affrontare la Pallacanestro Noventa, sesta classificata dello stesso girone di Rovigo. A giorni si definirà la data della prima partita, che Rovigo, giocherà in casa,  in quanto al palazzetto dello sport  si stanno effettuando dei lavori di manutenzione, che termineranno venerdì 19. Si potrebbe giocare in via eccezionale sabato 20, al palasport di via Bramante. La F.I.P. ha dato un primo ok, ma manca l’ufficialità.

 

C.S.



Articoli correlati