Home » BASKET, maschile, Prima Divisione

San Martino, sconfitta di misura nel primo turno dei play-off

24 aprile 2019 Stampa articolo

basketU.S. Arcella – Basket San Martino 64 – 62

U.S. Arcella: Romano 17, Ricchiuti 16, Bettella 15, Balestra M. 8, Crescenzio 4, Gallo L. 2, Gallo D. 2, Tomas., Balestra D., Dreossi, Precoma. Allenatore: Davide Baraldo.

Basket San Martino: Terzulli 5, Cominato, Griguolo 12, Brigo S. 4, Brigo A. 31, Fioravanti, Beltrame, Barbierato,  Davin, Campanari 10. Allenatore: Giamaria Baratella.

Arbitri: Vladimir Guranda e Matteo Menin di Padova.

Parziali: 22-25, 12-14 (34-39), 17-12 (51-51), 13-11 (64-62).

PADOVA – Sconfitta di misura nel match d’andata del primo turno dei play-off del campionato di Prima Divisione per il Basket San Martino che cede sul campo dell’Arcella per 64-62.

È stata una partita emozionante con entrambi i quintetti che hanno dato tutto per aggiudicarsi il match. Match, come detto equilibrato, forse viziato dalla decisione presa all’ultima azione della partita da parte della coppia arbitrale. Bettella pressato dagli oro-nero polesani perde palla e la controllo col piede. I fischietti non se ne avvedono e lasciano proseguire. Bettella va in penetrazione ma al momento del tiro viene stoppato da Alessandro Brigo. Per gli arbitri il giocatore del San Martino tocca invece il braccio dell’avversario. nasce una protesta che costano anche il fallo tecnico al San Martino. Bettella dalla lunetta non fallisce e porta il risultato sul 64-62. Il san Martino si riporta in attacco affidandosi al cecchino Alessandro Brigo ma il suo tiro viene “sputato” fuori dal canestro e arriva il suono della sirena.

La cronaca della partita vede il San Martino autore di una partenza gagliarda con gli attacchi che hanno la meglio sulle difese e i primi 10’ di gioco si chiudono con i polesani sopra per 25-22.

Secondo parziale simile al precedente col San Martino che va al riposo sopra di 5 lunghezze col tabellone che segna 34-39.

Quando si ritorna in campo è l’Arcella a mostrare una maggior determinazione e precisione al tiro. Fattori che gli permettono di ricucire lo strappo e l’ultimo quarto inizia col risultato di perfetta parità:51-51.

Ultimi dieci giri di lancette con la tensione che si alza. le due squadre si rincorrono a vicenda fino al 61-62 ad una manciata di secondi dal termine. Poi l’episodio raccontato in apertura ed il match che si chiude sul 64-62 per l’Arcella.

Sabato 30 il ritorno a San Martino di Venezze col quintetto di coach Gianmaria Baratella chiamato alla vittoria con almeno 3 punti di scarto.

 

C.S.



Articoli correlati