Home » vari

Venezia premia Luca Terrin “eccellenza metropolitana”

27 aprile 2019 Stampa articolo

variVENEZIA– Lo scorso giovedì 25 Aprile in occasione della festa del santo patrono, per il terzo anno consecutivo, nella splendida Sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale, alla presenza del sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, il sindaco di Camponogara Gianpietro Menin e altri 47 sindaci di tutti i comuni del veneto, hanno conferito il premio “Festa di San Marco-”.

Il premio è stato assegnato a tutti quei cittadini ed enti che, con dedizione, hanno saputo portare prestigio in tutta la Città e al suo territorio metropolitano.

Per il comune di Camponogara è stato premiato Luca Terrin.

L’amministrazione comunale di Camponogara ha voluto premiare Luca motivando la scelta in questo modo:

“Luca, è fondatore della “Europ Center One”, e da quarant’anni lavora nello sport, ottenendo con i suoi atleti prestigiosi risultati in competizioni nazionali e mondiali.

Luca, padre di Andrea, ragazzo autistico, ha seguito il figlio in tutte le tappe fondamentali della sua crescita con un importante progetto di inclusione sociale dove Andrea si sta realizzando come persona. Andrea ha delle grandi passioni, tra cui la pittura e lo sport. Ha fatto importanti esperienze di viaggio come il cammino di Santiago di Compostela, si è diplomato e, nel 2018, si è laureato in Scienze della Formazione utilizzando la comunicazione facilitata, metodo riconosciuto dall’Ateneo di Padova.vari

E proprio con il figlio da molti anni il suo impegno è dedicato alle attività nel settore del sociale con associazioni legate all’inclusione della disabilità (varie le iniziative con associazioni come Sorrisi d’Africa, ASBI Spina Bifida, Famiglie & Abilità, Oikia, Oltre il Muro).

L’ultimo progetto “SuperAbilmente” iniziato nel settembre del 2018, è un progetto di integrazione sportiva per avvicinare le persone con diverse abilità, ad una attività motoria normalmente proposta a persone normodotate, con l’obiettivo di stimolare l’autonomia dei ragazzi artefici della gestione delle loro attività extra scolastiche. Ad oggi al progetto partecipano 10 ragazzi.

L’obiettivo e l’impegno di Luca attraverso queste esperienze è di sensibilizzare le famiglie con ragazzi diversamente abili, dimostrando che ognuno con le proprie abilità, può raggiungere traguardi importanti.”

La motivazione descrive già di per sé i meriti e la dedizione che Luca ha avuto sul territorio.

variÈ un orgoglio, non solo per la sua famiglia che vive ogni giorno i sacrifici e che vede l’impegno che Luca mette in quello che fa, ma soprattutto è un onore per i suoi allievi con i quali ha condiviso un lungo percorso di crescita sia personale che professionale veder riconosciuto il vero valore del loro Maestro.

Luca nel ricevere il premio non ha saputo nascondere l’emozione e ha voluto condividere con Andrea la gioia del momento.

Molto apprezzata è stata la presenza dell’amico e sindaco Gianpietro che ha voluto personalmente consegnare, assieme al Sindaco Brugnaro, tale onorificenza in un momento solenne e dall’alto impatto emotivo.

Queste sono le soddisfazioni che premiamo tanti sacrifici, delusioni e vittorie di un percorso che permettono di andare avanti e trovare sempre più stimoli a nuovi progetti.

Buono sport a tutti

Per agorasportonline.it  a cura di Alessio Marini e Federica Terrin

Alessio Marini



Articoli correlati