Home » ATLETICA

Anche Polichetti agli Italiani

A Padova la velocista nerarancio strappa la qualificazione sui 400 ostacoli. Podio nei 1000 per Oliva, personale nei 100 per Lei
30 aprile 2019 Stampa articolo

atleticaSi allarga la flotta di Confindustria Atletica Rovigo che parteciperà ai prossimi Campionati italiani. L’ultima a staccare il pass per partecipare alla rassegna tricolore, per la categoria Allievi, è Emma Polichetti. La velocista nerarancio ha centrato il minimo nei 400 ostacoli al primo tentativo stagionale al “Ludi del Bo – Memorial Alberto Pettinella”, corso il 25 aprile allo stadio “Colbachini” di Padova. Ottimo il crono di 1’08”59 che le ha consentito di vincere la sua batteria e di classificarsi al settimo posto assoluto. “Speravamo tanto in questo risultato – commenta soddisfatto Paolo Negrini, coach di Confindustria Atletica Rovigo – E’ il frutto di tanti sacrifici e tanto lavoro in pista. Sono sicuro che Emma possa valere anche un tempo inferiore, proveremo a limarlo in vista dei Campionati italiani di fine giugno”. Presto Emma Polichetti potrebbe essere in buona compagnia: il prossimo weekend tenterà di centrare la qualificazione alla gara dei 400 ostacoli agli Italiani anche la compagna di squadra Francesca Biondi.atletica

Dall’anello padovano la scorsa settimana sono emersi altri ottimi risultati per gli atleti di Confindustria Atletica Rovigo. Continua a sorprendere Davide Lei: lo sprinter nerarancio, che gareggia con la canotta dei “cugini” di Assindustria Sport Padova, ha abbassato di 6 centesimi il personale sui 100 metri piani, gara chiusa in quarta posizione, fuori dal podio per un battito di ciglia. “Una buona prova nonostante un secondo appoggio piuttosto difficoltoso – commenta Negrini – Per Davide la qualificazione agli Italiani è solo rimandata a uno dei prossimi appuntamenti”. Buon debutto sulla stessa distanza per Gaia Ferro e piazzamento incoraggiante per Anna Boldrini sui 400 metri piani. Soddisfazioni anche dalle medie distanze. Il solito Antonio Oliva al debutto sui mille metri Cadetti ha colto il terzo gradino del podio con il tempo di 2’56”43: se il buongiorno si vede dal mattino, dal mezzofondista nerarancio ci si può aspettare una stagione outdoor in crescendo. Sul chilometro si è cimentato anche Mattia Gabban: per lui 19esima piazza in 3’21”54.

C.S.



Articoli correlati