Home » BASKET, femminile, serie B

Rhodigium fa tremare il Sarcedo

2 maggio 2019 Stampa articolo

Rhodigium Basket – Sarcedo 53-60

10-15; 29-25; 40-43

Rhodigium Basket: Malin, Vaccarini, Zamboni, Veronese 4, Masarà, Ferraro 6, Sorrentino 10, Furlani 10, Cappellato, Ballarin, Cognolato 11, Pegoraro 12. Viviani. All. Frignani

Sarcedo: Viviani 15, Camazzola 11, Vaidanis 9, Oliviero, Zanella, Battilotti 4, Chagas 7, Merlini, Pierini 4, Meggiolaro, Bergamin 10. All. Altobelli.

Arbitri Helmi Tognazzo di Padova e D’Andrea di Peschiera del Garda

ROVIGO – Rhodigium Basket disputa una grande partita contro Sarcedo, nell’incontro di ritorno dei play off, ed arriva ad un passo dal colpaccio, ma i tre canestri dalla lunga distanza piazzati in sequenza dalle vicentine piegano le rodigine sul finale. Partita che ha visto il coach del Sarcedo, Atobelli, agitarsi in panchina per tutto l’incontro, tanto da prendersi anche un tecnico. La vittoria non è stata sicura fino alla fine e con le padrone di casa in vantaggio per buona parte dell’incontro anche se scese in campo prive di un paio di atlete fondamentali come Turri e Ballarin. Una stagione questa che ha visto la squadra rossoblù partite con il freno a mano tirato ma poi dalla seconda parte del campionato alzare la testa e concludere ai play off facendo tremare la prima della classe.

Rhodigium parte subito bene e nei primi due minuti di gioco si porta sul 6-0, subito dopo Sarcedo accorcia e al 3’ impatta. Un minuto dopo Furlani va in penetrazione 8-6. Le vicentine firmano l’8-13. Furlani dalla lunetta non sbaglia 10-13. II parziale si chiude sul punteggio di 10-15.

Nel secondo quarto per due minuti non succede nulla poi Sorrentino sblocca, 12-15. Poco dopo va in lunetta Sarcedo 12-17. Le vicentine si portano a +7. Pegoraro in penetrazione centra l’anello e guadagna un libero 15-19. Fallo su Sorrentino che in lunetta fa 2 su 2. Le vicentine replicano, 17-20. Sorrentino e poi Ferraro dalla media distanza e Rhodigium va a +1. Furlani in penetrazione 23-20. Sarcedo accorcia. Ferraro dalla media distanza 25-22. Sarcedo dalla lunga distanza porta i due quintetti in parità. Ferraro da sotto canestro, 27-25 e poi Pegoraro sullo scadere del tempo sigla il 29 -25

Al rientro in campo dopo la pausa lunga è il Sarcedo a concretizzare per primo 29-29. Poi ancora Sarcedo mentre le rodigine hanno perso il feeling con il canestro. Le vicentine vanno in lunetta e si portano a +4. Furlani sblocca per la squadra di casa, 31-33. Dalla media distanza non sbaglia Cognolato. Fallo su Sarcedo che va in lunetta, 33 37. Risponde Veronese, 35-37. Ancora Sarcedo 35-39.  In lunetta Cognolato 36-39. Ancora Cognolato dalla media distanza 38-39. Ai liberi va la ex Rhodigium, Bergamin 38-41. Pegoraro 40-43 e con questo punteggio si va agli ultimi 10 minuti di una partita molto intensa.

L’ultimo quarto Rhodigium va a canestro con Sorrentino, 42-43. In lunetta Pegoraro per un tecnico fischiato alla panchina avversaria, e poi Sorrentino e Rovigo va a +1. Pegoraro piazza la bomba e poi va ai liberi 49-43. Sarcedo con Bergamin accorcia, 49-45. Sorrentino dalla media distanza 51-45. Cognolato in penetrazione 53-45. Sfodera la bomba Sarcedo e accorcia, poi subito un’altra 53-51. Altra bomba vicentina, 53-54, che poi va in penetrazione e non sbaglia e si porta a +3. Time out chiesto da coach Frignani. Ancora Sarcedo che va a +5. Esce per 5 falli Veronese e dalla lunetta Sarcedo realizza entrambi i tiri. Coach Frignani dà via libera a tutta la panchina. Sul punteggio di  53-60 si chiude l’incontro.

Iole Sturaro



Articoli correlati