- AgoraSportonline.it - https://www.agorasportonline.it -

Ha grande sete di rivincita Tommaso Gobbo,

basket [1]ROVIGO – Ha grande sete di rivincita, Tommaso Gobbo, pivot ventisettenne di 203 cm del Cipriani Nuovo Basket Rovigo che venerdì scorso, in Gara 1 di semifinale contro Team78 Martellago, ha subito il lungo avversario Neubauer, autore di 22 punti. Né Gobbo né Capitan Khalifa Diagne, anche limitati da discutibilissimi fischi arbitrali, sono riusciti a limitare il pariruolo veneziano, ma la sfida per il match di ritorno è ormai lanciata.

Tommaso, cosa è successo a Martellago?

“Siamo letteralmente andati in tilt. Nella piccola palestra di Martellago, c’era una vera e propria bolgia, tanto che nemmeno si capivano gli schemi chiamati. Abbiamo giocato a caso e senza mai finire un gioco. Insomma, un autentico caos fuori e dentro al campo”.

Quali sono state le carte vincenti di Martellago?

“Sapevamo molto poco degli avversari. Rovigo non ha messo in campo tutte le sue carte per il motivo spiegato prima. Questo il motivo della nostra sconfitta”.

Neubauer, autore di 9,9 punti di media, contro di voi ne ha messi a segno 22…

“Già da ieri sera abbiamo iniziato a prendere le giuste contromisure. Capitan Khalifa ed io siamo determinatissimi a limitarlo”.basket [2]

Com’è l’umore in casa rossoblù, dopo questo KO?

“Non sono preoccupato per l’umore. Chiaro che ieri sera, in allenamento, un po’ di nervosismo c’era, ma è normalissimo dopo una sconfitta. Più che il nervosismo, il sentimento predominante è la voglia di riscatto!”.

Per vincere cosa servirà al Rovigo?

“Dobbiamo restare tranquilli. Giocando come sappiamo, vinceremo! In questa settimana, ci dobbiamo allenare normalmente, senza stravolgere il nostro sistema di gioco, che è vincente. Abbiamo bisogno del pubblico delle grandi occasioni per sostenerci!”.