Home » vari

Sportivamente, le premiazioni

61 società sportive polesane premiate con il contributo della fondazione Cariparo.
24 maggio 2019 Stampa articolo

ROVIGO – Anche quest’anno sono 61 le società sportive polesane che beneficiano del contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo nell’ambito del progetto “Sportivamente 2018/2019”. Una pioggia di buoni acquisto che le realtà sportive locali potranno utilizzare per arricchire e migliorare le proprie attrezzature e il materiale sanitario da destinare all’attività Under 18. Per la nona edizione di “Sportivamente” la Fondazione Cariparo ha messo a disposizione 750.000 euro, che i Coni Point di Padova e Rovigo hanno gestito in due diversi ambiti di intervento. Infatti, all’erogazione di contributi alle società sportive si affiancano progetti destinati alla promozione dello sport nelle scuole primarie attraverso attività funzionali a favorire il coordinamento e lo sviluppo motorio, nonché iniziative mirate a diffondere la cultura e i valori dello sport. 

Al Polesine sono andati complessivamente 240.000 euro, 130.000 dei quali saranno distribuiti alle società sportive attraverso i buoni acquisto. Oltre un centinaio le domande raccolte dal Coni Point di Rovigo nei primi mesi dell’anno. L’attenta analisi della commissione valutatrice ha portato alla stesura di una graduatoria con 61 società sportive beneficiarie; 50 sono affiliate a federazioni sportive, 10 a enti di promozione sportiva e una è iscritta al Comitato paralimpico italiano.

La cerimonia di consegna dei buoni acquisto si è tenuta questo pomeriggio nella splendida cornice del Salone del grano della Camera di Commercio di Rovigo, in piazza Garibaldi. Tante le autorità presenti. “Ringrazio tutti gli sportivi che hanno accolto il nostro invito a un evento che sottolinea il grande impegno che la Fondazione Cariparo dedica allo sport – ha esordito il delegato provinciale Coni, Lucio Taschin, salutando i tanti rappresentanti delle società sportive polesane presenti – Con progetti innovativi, che in tanti nel corso degli anni hanno imitato, la Fondazione Cariparo ha distribuito e continua a distribuire milioni di euro che si traducono in un contributo fondamentale per le nostre società sportive e per le nostre strutture. Non finiremo mai di ringraziarla”.

Esordio in una manifestazione del Coni Point di Rovigo per il Prefetto di Rovigo, Maddalena De Luca. “Sono veramente felice di trovarmi in mezzo a tutti questi giovani sportivi – ha sottolineato – Spesso associamo lo sport solo al gioco ma non va dimenticato che rappresenta anche un momento importantissimo per la crescita dei nostri ragazzi: rafforza la disciplina, il rispetto delle regole e degli altri. Anche per questo ringrazio la Fondazione Cariparo e il Coni per l’attenzione che, con continuità, dedicano alle realtà sportive della nostra provincia”.

Presente alla cerimonia anche Cristiano Corazzari. “Il mio incarico istituzionale mi ha permesso di conoscere un mondo bellissimo, quello sportivo, animato dal volontariato – ha ricordato l’assessore regionale allo sport – Un patrimonio irrinunciabile per le giovani generazioni. Invito tutte le istituzioni a vedere lo sport come assoluto valore e a sottolineare l’importanza di iniziative lodevoli come quelle riproposte ogni anno dalla Fondazione Cariparo grazie al bando ‘Sportivamente’”.

Complimenti prontamente raccolti dal vicepresidente della stessa Fondazione Cariparo, Giuseppe Toffoli, e dai consiglieri Flavio Zampieri e Willy Pagani. “Anche quest’anno grazie a ‘Sportivamente’ abbiamo messo a disposizione delle società polesane 130mila euro. Un investimento importante per il bene del nostro sport – ha ricordato Zampieri – La Fondazione Cariparo non considera lo sport solo in funzione dei risultati a cui può portare, piuttosto lo vede come fondamentale strumento per aiutare lo sviluppo dei nostri giovani. Un’idea che condividiamo con il Coni di Padova e Rovigo, a cui va il nostro ringraziamento per la puntuale collaborazione”.

Alla cerimonia hanno partecipato anche il Comandante provinciale dei Carabinieri, Antonio Rizzi, il comandante provinciale della Guardia di Finanza, Dario Guarino, il vicequestore di Rovigo, Santi Allegra, e il Capo di gabinetto del Prefetto, Giuseppe Dirodi. Come di consueto ha portato il suo saluto anche il presidente del Panathlon Club di Rovigo, Giampaolo Milan. 

Questa la lista delle società sportive che beneficeranno dei buoni acquisto:

 

FSN (4.000€) 

Adria Volley

Polisportiva Olimpica Skaters Rovigo

Gs Volpe

Circolo Tennis Rovigo

Centro Equitazione “Il Bosco”

GS Duomo

Pallacanestro Lendinara

Basket Badia 1978

 

FSN (2.000€)

US Tagliolese

G Avanzo Pallavolo Badia 

Rugby Villadose Junior 2007

Rovigo SSD

Giovane Italia Polesella

SC Altopolesine

Rugby Junior Badia 2.0

Rhodigium Team

Gruppo Ciclisti Bosaro Emic

Tennis Club Lendinara

Volley Ball Polesella

Scardovari Volley

Porto Tolle 2010

Volley Bagnolo di Po

Bvs Volley

Asaf

Tennis Club Badia

Gs Fruvit

Polisportiva Città di Lendinara

Ca’ di Nini

Arcieri delle due Tigri

Asd Baricetta

Nuovo Basket Rovigo

Us Virtus

Psg San Giusto

Circolo Tennis Taglio di Po

Nuova Rovigo Volley

Pesca Sportiva Canna D’oro

Hockey Club Rovigo

Circolo Ippico Scirocco

Rugby Villadose ‘76

Abbazia Calcio

Tumbo

Basket Porto Tolle

Badia Tennis Academy

Baseball Softball Club Rovigo

Skating Club Rovigo

Rovigo Nuoto

Confindustria Atletica Rovigo

Areasport Rovigo

Canoe Rovigo

Rugby Frassinelle

 

EPS (2.000€)

Polisportiva Csi Rovigo

Corpo Libero

 

EPS (1.000€)

Linea Sport Per Tutti Spirale

Artisticamente 2010

Us Acli Rovigo

Creativamente

Circolo Parrocchiale Duomo

Us Acli Lusia

Artalide

 

CIP (2.000€)

Uguali Diversamente

 

C.S.



Articoli correlati