Home » Rugby giovanile

Torneo di Treviso: le sensazioni degli educatori del Rugby Frassinelle

29 maggio 2019 Stampa articolo

TREVISO – Sono trascorse poco più di un paio di settimane dalla partecipazione del minirugby al 41° Torneo Citta di Treviso che gli educatori del Rugby Frassinelle, attraverso le emozioni dei loro bambini, hanno ancora molto da raccontare.

L’occasione per rivivere tutto questo è stata sabato sorso in occasione del primo Memorial Alberto Dal Martello di Villadose, prima uscita senza la pioggia da diverse settimane a questa parte che ha dato la possibilità ai bambini, genitori ed educatori di stare tutti assieme. Il divertimento, le paure, la gioia, le difficoltà, l’amicizia: sono solo alcune delle emozioni che sono emerse sabato pomeriggio nel ripercorrere il week-end trevigiano.

Ormai la stagione sportiva sta per volgere al termine ma il responsabile tecnico del minirugby gialloblù, Denis Zanconato è estremamente orgoglioso del lavoro fatto e dei risultati ottenuti da tutti i bambini e ragazzi dall’inizio dell’anno. Non nasconde le sue aspettative anche per la stagione prossima anche dopo i risultati conseguiti sul campo dalle varie categorie, tutti migliorati rispetto l’anno precedente, culminati anche con la premiazione a Treviso dell’Under 6 come squadra più giovane del torneo, dimostrandosi già atleti più grandi nonostante la loro giovane età.

Bambini dell’Under 6 che hanno dimostrato una grande voglia di divertirsi, dove il disagio della trasferta e la levataccia della mattina non hanno minato la curiosità e l’entusiasmo di questi rugbisti in erba.

La paura è stata soppiantata dalla voglia di giocare tutti assieme e di fare festa anche con gli avversari. I loro genitori, con il passare del tempo, si sono divertiti ancora di più, allacciando nuove amicizie.

Nonostante la pioggia del secondo giorno, la stanchezza e il freddo insolito per la stagione hanno ugualmente lasciato il posto al sorriso sulle labbra e la gioia nel cuore di tutti i protagonisti, dove difficilmente si capiva chi si poteva essere maggiormente divertito tra genitori e figli.

I bambini dell’Under 8 hanno vissuto la trasferta in terra trevigiana in modo intenso e con grande concentrazione, dimostrandosi già squadra affiatata e matura nonostante anche la pioggia, il fango e il freddo della domenica, cercando sempre di sostenersi ed incitarsi a vicenda.

Il divertimento non è mancato dando importante dimostrazione di educazione, rispetto e condivisione della bella esperienza fatta tutti assieme.

Anche per l’Under 10, nelle due intense giornate, non sono mancati grinta e forza di reazione, senza mai mollare e dimostrando grande determinazione e carattere nonostante la pioggia e il freddo, ottenendo ottimi risultati.

Gli ormai ragazzi dell’Under 12 hanno forse regalato le emozioni più vibranti. Innanzi tutto a loro stessi, poi ai loro educatori e a tutti i loro genitori, con la vittoria nel girone del sabato e la qualificazione delle finali della domenica.

Sempre incitati dai loro genitori, i ragazzi hanno evidenziato grande maturità e crescita per la categoria, riconosciuta anche dai complimenti fatti degli avversari.

Enorme la gioia urlata dai ragazzi, sempre composta e festeggiata con canti e balli. Il settimo posto finale, che equivaleva ad una vittoria finale, è stato poi festeggiato anche nei giorni successivi fra i ragazzi e i loro genitori.

Queste sono solo alcuni spunti ed emozioni della partecipazione al torneo di Treviso.

Il minirugby gialloblù sta ormai chiudendo la sua stagione sportiva. Mai come quest’anno i bambini hanno giocato con tale continuità, dove la società gialloblù ha aderito a tutte le date disponibili quasi raddoppiando gli impegni rispetto al passato. Sabato al Memorial Alberto Dal Martello si è notato un po’ di stanchezza e mancanza di brillantezza nei piccoli Galletti e domenica 2 giugno, con la partecipazione all’8° Torneo Città di Verona, si concluderà la stagione agonistica 2018-19.

Ma nonostante tutto la macchina del Rugby Frassinelle non si fermerà. Grande successo ha riscosso l’iniziativa promossa ed organizzata dalla stessa società polesana con il “Summer Camp Specialist”, aperto ai tesserati di tutte le Società del territorio. In una settimana è stato raggiunto il limite fissato di partecipanti con 90 adesioni da parte di atleti dai 4 ai 16 anni provenienti oltre che dal Rugby Frassinelle anche dal Rugby Badia, dal Rugby Este, dalla Monti Junior Rovigo e dalle Ascare Rugby Rovigo Delta Ladies. Nei mesi di giugno e luglio si cercherà di affinare le abilità individuali degli atleti con un team formato dagli educatori della società e da tecnici del calibro di Alessandro Lodi, Rocco Salvan, Graziano Ravanelli e alcuni giocatori della Rugby Rovigo Delta tra cui Guido Barion, Alberto Chillon ed Edoardo Lubian.

C.S.



Articoli correlati