Home » beach volley

Grande successo per Mininbeach nella location di Rosolina Mare Lido

3 giugno 2019 Stampa articolo

ROSOLINA Mare (Rovigo) – Grande successo per il Mininbeach, l’evento promozionale di Fipav Rovigo che da quindici anni segna la chiusura dell’attività giovanile indoor e che quest’anno è approdata a Rosolina Mare Lido nella spiaggia libera tra il Bagno Perla e il Bagno Primavera Beach, di supporto all’iniziativa. 

Il Mininbeach. Anche quest’anno sono stati gli spazi gestiti dal COB, Consorzio operatori balneari a Rosolina Mare Lido e con il patrocinio del Comune di Rosolina, a ospitare il Mininbeach, il torneo federale promozionale della Fipav Rovigo dedicato agli atleti dai 6 ai 14 anni. È stata una giornata di partite in riva al mare di Volley S3 Red, Green e White e delle categorie Under 12 e Under 14, sia maschile che femminile. L’evento è stato possibile grazie alla disponibilità del Bagno Perla e del Bagno Primavera Beach per il supporto in spiaggia e dei Villaggi Rosapineta Sud, Rosapineta Club e Villaggi Turistici Rosapineta per l’aspetto logistico che per l’occasione hanno aderito all’evento anche con convenzioni speciali per i partecipanti.

Dettagli di questa edizione. Si sono presentate all’appuntamento della quindicesima edizione del Mininbeach più di 1.300 persone, tra atleti, familiari, accompagnatori, dirigenti delle società sportive e staff. In totale sono state iscritte 69 squadre che si sono incontrate giocando oltre 210 partite. Ventiquattro sono le società sportive che hanno aderito: Us Virtus, Project Star Volley, Tumbo Acsd, Polisportiva Qui Sport, Asd Volley Ariano, Volley Bagnolo di Po, Adria Volley, Volley Ball Polesella, Polisportiva San Pio X, Polisportiva San Bortolo, Gs Tor Castelmassa, Gs Fruvit, Crg Villadose, Vilcos Volley Asd, Usd Papozze 2009, Polisportiva Città di Lendinara, G.S. Volpe, Polisportiva Grigano, Gsd Real Pontecchio, Delta Volley Porto Viro, Junior Volley Porto Viro, Scardovari Volley, Ga Pallavolo Badia e Nuova Rovigo Volley. Numeri da capogiro che confermano anche quest’anno il grande entusiasmo che porta in spiaggia le società della provincia. Hanno portato i loro saluti l’Assessore allo Sport Stefano Gazzola e il Consigliere Regionale e Commissario Beach Volley Fipav Veneto. La giornata ha previsto un primo step di partite la mattina dalle 10 ed un secondo step il pomeriggio dalle 15; ogni squadra ha potuto giocare una media di 6/7 partite con sempre squadre diverse ma di pari categoria con una formula di set brevi, appositamente studiata per permettere ai giovani atleti di rinfrescarsi e dissetarsi quanto più possibile vista la calda giornata di sole. A tutti i partecipanti è stata regalata la T-shirt evento Mininbeach 2019.

Il Master Insand Cup. All’interno di Mininbeach si è giocata anche la tappa finale di Insand Cup. Le coppie vincitrici dell’edizione 2019 del campionato Fipav di beach volley sono: per l’Under 15 femminile Mayla Trombin e Sofia Baldin (Project Star Volley), per l’Under 15 maschile la coppia formata da Umberto Ghedini e Giovanni Avanzi (Gs Tor Castelmassa), per Under 17 femminile hanno vinto Lucia Grigolato e Sofia Puggina (Polisportiva San Pio X); campioni, invece, per l’Under 17 maschile Alessandro Zambet e Andrea Melchiori (Gs Tor Castelmassa). Per l’Under 19 femminile vincono Emma Grillanda e Giulia Vianna (Polisportiva San Pio X) e per l’Under 19 maschile vincono Mattia Borgato e Diego Paluan (Gs Volpe).

Le prime due classificate della categoria Under 17 maschile e della categoria Under 17 femminile rappresenteranno tramite le rispettive società sportive la provincia di Rovigo alla fase finale di Coppa Veneto Beach a Bibione il 22-23 giugno, mentre i vincitori del Master Under 19 potranno partecipare alla Delta Beach Marathon dell’8-9 giugno a Rosolina Mare. 

Valore aggiunto all’evento, quest’anno, alla fine della giornata, è stato dato dal WWF di Rovigo, che ha liberato la tartaruga gigante, chiamata dai suoi soccorritori Charly, un esemplare di 32 chili, a cui dopo mesi di cure è stata ridata la libertà accompagnata dai numerosi atleti presenti, grazie al centro di recupero degli animali selvatici provinciale di Rovigo.

 

 

 

C.S.



Articoli correlati