Home » Artistico, PATTINAGGIO

L’Olimpica Skaters Rovigo stupisce ancora

Tripudio di applausi al palazzetto dello sport di Villadose per il 18° galà di pattinaggio artistico.
6 giugno 2019 Stampa articolo

VILLADOSE (Rovigo) -Con il solito successo di sempre, si è svolto sabato lo storico Galà di Pattinaggio Artistico organizzato dall’Olimpica Skaters Rovigo, giunto quest’anno alla sua diciottesima edizione e ospitato per l’occasione nel nuovissimo Palazzetto dello Sport di Villadose, con il patrocinio della provincia di Rovigo, del comune di Villadose e del comune di Rovigo.

Come nelle precedenti occasioni, la kermesse organizzata dalla società di Rovigo ha ottenuto tutto il consenso del numerosissimo pubblico presente giunto da tutta la provincia e oltre, che non è voluto mancare all’importantissima manifestazione sportiva, nonché dal pubblico di casa che ha potuto assistere, per la prima volta nel paese di Villa Patella, a un evento di pattinaggio artistico di tale portata e che ha saputo sorprendere, in oltre due ore di puro spettacolo, grandi e piccini.

Il programma, presentato ormai dall’immancabile presidente di casa Olimpica Skaters Diego Brunizzo con la sua consueta energia, si è svolto con la partecipazione di tutti gli atleti del sodalizio rodigino, dai più piccoli ai più esperti, nonché dei numerosi atleti delle società sportive che hanno stretto ormai da tempo un importante collaborazione con la società rodigina, ospitando inoltre atleti di calibro mondiale, che hanno arricchito ancor di più l’evento.

Il Galà è stato impreziosito anche dalla presenza delle numerose autorità, che non hanno di certo voluto mancare all’importante appuntamento sportivo. A calcare la pista di Villadose sono stati l’assessore allo sport di Villadose Davide Aggio, che ha fatto gli onori di casa in rappresentanza dell’amministrazione comunale, l’assessore allo sport regionale Cristiano Corazzari, il delegato del Coni di Rovigo Lucio Taschin, il consigliere regionale della Fisr Giovanni Spagna, il residente regionale Aics Mario Pongan, il consigliere provinciale Uisp Rovigo Angelo Maffione, il consigliere di Fondazione CaRiPaRo Flavio Zampieri e la consigliera del Panathlon Club di Rovigo Elisa Madrigrano, i quali, pur riconoscendo l’importanza dello sport quale valore aggiunto per la cittadinanza ed i propri giovani, sono ben consapevoli della carenza di adeguate strutture sportive e polifunzionali nell’intera provincia, in grado di ospitare eventi che richiamano pubblico da ogni parte della nostra Regione (ricordiamo l’importantissimo evento “Christmas Roller Gala” di dicembre con il patrocinio di Telethon svoltosi all’Autodromo Internazionale di Adria).

L’Olimpica Skaters Rovigo è stata onorata della presenza di Pierluca Tocco, già campione europeo e vicecampione mondiale di pattinaggio artistico che con ironia e tecnicismi ha presentato ben tre numeri in diversi momenti dello spettacolo. Ha aperto esibendosi con una coreografia ispirata al celebre film di Charlie Chaplin “Il Grande Dittatore”, uscito negli Stati Uniti negli anni ’40, dando al pezzo una sua personale divertente reinterpretazione; è passato poi ad un brano tratto dal musical “Sister Act”, trasformando il pezzo con spiritosa ironia, per concludere poi in un numero esilarante nei panni del supereroe Spiderman, nel quale ha voluto coinvolgere gli altri ospiti presenti con un’esilarante scenetta. Il pubblico ha apprezzato moltissimo le sue performances e si è espresso con prolungati applausi e sonore risate. Pierluca Tocco, spesso invitato dall’Olimpica Skaters Rovigo ai propri eventi, ha ringraziato la società per il calore dimostrato dall’organizzazione e dal pubblico, facendolo sentire “come in famiglia”.

Ospiti della manifestazione anche Isabella Genchi ed Alberto Peruch, della Nuovo Pattinaggio Oderzo, coppia artistico, già pluricampioni mondiali di specialità, che hanno deliziato i presenti con due esibizioni: la prima, sulle note di “Historia de un amor” di Guadalupe Pineda, mentre la seconda su “L’emozione non ha voce” di Adriano Celentano, che ha lasciato il pubblico letteralmente a bocca aperta durante le evoluzioni tecniche ed i sollevamenti mozzafiato.

Gli atleti di casa hanno incantato il pubblico con i programmi di gara, per gli atleti già impegnati in competizioni federali, mentre gli atleti del cosiddetto “avviamento” hanno dato sfoggio di quanto imparato durante questo anno sportivo, con grande soddisfazione dei genitori e dei tecnici.

Ha aperto la kermesse la coppia artistico formata da Alessia Berto, atleta di casa e Riccardo Nale, della Free Time di Badia Polesine; successivamente si è esibito il Gruppo Avviamento, sulle note “This is me – Show me how you Burlesque”.

È stato poi il momento del quartetto “Olimpica Dream”, formato da Anastasia Meante, Sonia Olivieri, Blanca Tommasi e Sueli Tonioli dell’ Olimpica Skaters Rovigo e Alice Sarti, della Free Time di Badia Polesine, esibitosi sul brano “Wonderland”, ispirato al “Cappellaio Matto” di Alice nel Paese delle Meraviglie, programma di gara della stagione sportiva 2019.

Successivamente si è esibito il gruppo spettacolo “New Team”, allenato da Marika Zanforlin, ex campionessa del mondo di casa, vanto della società, e da Silvia Ferro, composto da Noemi Cavretti della Free Time di Badia Polesine e Francesca Bergamin, Elena Bertazzo, Maria Elena Crepaldi, Giorgia Fantasia, Margherita Fiore, Anna Freguglia, Gaia Giacobbe, Sofia Rossi e Claudia Selvaggio dell’Olimpica Skaters Rovigo, che ha eseguito con sicurezza un programma ispirato all’agente segreto più famoso del mondo “James Bond” sulle note della famosa canzone di Adele “Skyfall”. 

Dopo un breve intermezzo, è sceso in pista il gruppo sincronizzato di casa “Sincrolimpic Senior” con il numero di esibizione “Together”, formato da Francesca Campaci, Giorgia Nai ed Ilaria Nai e il capitano della squadra, nonché allenatrice, Silvia Ferro (della AS Agna), Alice Candussi (dell’ASD Pattinaggio Artistico di Bondeno), e le atlete dell’Olimpica Skaters Sonia Belletti, Erika Bizzaro, Giulia Bortoloni, Francesca Collo, Elena Lago, Giulia Rizzi, Emma Toso, Sara Turcato ed Alessia Zanaga

È poi stato il turno del gruppo agonismo di casa calcare la pista e dare prova delle capacità acquisite con un disco di esibizione sulle note di “Never enough”. Le atlete impegnate in questa esibizione sono state Alessia Berto, Vittoria Braga, Francesca Brancalion, Livia e Lucia Cappellari, Anna Grani, Sofia La Terza, Giulia Manfrin, Susanna Monaco e Agata Pagliarini

A seguire il gruppo sincronizzato “Sincrolimpic Junior”, allenato da Silvia Ferro e da Francesca Collo e composto da Rachele Curto e Giada Massaretto della AS Agna, Angelica e Clarissa Bonfante, Irene Genesini, Alice Sarti e Stefania Mottin della Free Time di Badia Polesine che, insieme a Laura Bassin,

Sofia Rossi, Anastasia Meante, Sonia Olivieri, Anna Pio, Noemi Previato, Greta Tellarini, Blanca Tommasi e Sueli Tonioli dell’Olimpica Skaters Rovigo, hanno presentato per l’occasione il loro disco di gara 2019 dal titolo “Queen Gaga”, omaggiando la famosa pop star Lady Gaga.

Piacevole intermezzo è stata la premiazione dell’Olimpica Skaters Rovigo da parte del Panathlon Club nonché della Federazione Italiana Sport Rotellistici, che, proprio in occasione del diciottesimo anniversario del Galà di Pattinaggio Artistico, hanno voluto omaggiare la società di casa con una targa ricordo, ritirata per l’occasione dal Direttore Sportivo Tiziana Maria Gasparetto.

Lo spettacolo è proseguito con il quartetto “Olimpica Ethereal”, composto da Francesca Campaci e Ilaria Nai della AS Agna che, insieme a Giulia Rizzi ed Emma Toso dell’Olimpica Skaters Rovigo, hanno sorpreso il pubblico presente con la loro esibizione dedicata a “Vincent Van Gogh”, ottenendo numerosi e fragorosi consensi.

In seguito, è stato il Gruppo della società ospite, nonché collaboratrice, AS Agna con i suoi piccoli e grandi atleti che si è esibito con il disco di esibizione “Dove vai Pierrot?”, riscontrando il gradimento del pubblico presente.

Il quartetto “Olimpica Roses” ha poi trasportato il numerosissimo pubblico presente nell’atmosfera bucolica dei campi di lavanda della Francia del Sud, con il disco di gara della stagione 2019 “Profumo di Provenza”. Le leggiadre atlete, tutte di casa, Giulia Bortoloni, Francesca Collo, Giulia Stafa e Alessia Zanaga, hanno ottenuto numerosi e spontanei applausi.

Ma è stato il sincronizzato “Sincrolimpic Senior”, con la seconda discesa in pista, a catturare l’attenzione degli spettatori con il programma di gara “Survivor”, che nelle gare federali ha permesso alle sedici atlete di raggiungere il 5° posto ai Campionati Italiani, come nella stagione precedente, sfiorando di un soffio la qualificazione ai campionati europei. 

Il presidente dell’Olimpica Skaters Rovigo Diego Brunizzo, assieme a tutto il Consiglio Direttivo, ai tecnici ed a tutti coloro che hanno collaborato alla perfetta riuscita della serata, auspica che con un’adeguata sinergia tra associazioni sportive ed istituzioni ed enti pubblici si possa finalmente risolvere l’annosa precaria situazione degli impianti sportivi che, ancor più in un momento di massimo splendore come quello che stiamo vivendo, penalizza non poco la città di Rovigo.

La spettacolare kermesse sportiva si è conclusa con la presentazione e la consegna di un presente a tutti gli atleti di casa e delle società intervenute, agli ospiti internazionali ed a tutto lo staff tecnico che ha lavorato per la formazione tecnica ed umana degli atleti e che merita di essere sempre citato, a cominciare dal Direttore Sportivo e Tecnico Federale FISR Tiziana Maria Gasparetto, affiancata dagli allenatori  Mauro Tommasi, Marika Zanforlin, Silvia Ferro, Elena Lago, Francesca Collo, Erika Bizzaro e dalle aiuto allenatrici Giulia Bortoloni e Alessia Zanaga, nonché dalla preparatrice atletica Melania Chionna, che insieme agli atleti grandi e piccini hanno raccolto l’ultimo applauso su un travolgente ballo di gruppo.

L’Olimpica Skaters Rovigo desidera ringraziare ancora tutto il calorosissimo pubblico che si è dimostrato sempre presente ed interessato, le autorità intervenute ed invita gli appassionati a questa fantastica disciplina a seguire le performances dei propri atleti attraverso la pagina Facebook “Olimpica Skaters Rovigo” o direttamente nel sito internet www.olimpicaskaters.it, dove verranno pubblicizzati anche gli orari e tutte le informazioni per la prossima stagione sportiva 2019/2020.

C.S.



Articoli correlati