Home » Triathlon

Luca Banzato si fa onore a Bardolino

L’atleta del Progetto Vista Triathlon ha esordito sulla distanza Olimpica
16 giugno 2019 Stampa articolo

triathlonBARDOLINO (Verona) – Buon risultato per il Progetto Vista Triathlon in terra scaligera con Luca Banzato ha esordito, sabato, al Triathlon Internazionale Olimpico di Bardolino arrivato alla sua 36esima edizione.

Sia per la longeva tradizione e per l’organizzazione sempre impeccabile, sia per la location sulle rive del Lago di Garda, ogni anno l’appuntamento veronese è un’autentica calamita per gli appassionati di triathlon di tutto il mondo, desiderosi di sfidarsi nella triplice prova.  Tra le varie discipline di fatica il triathlon è senza dubbio uno dei più selettivi e impegnativi, oltre alla prestanza del nuotatore sono richiesti scatti da velocista sui pedali e abilità da corridore, un identikit per autentici fuoriclasse che si sono dati battaglia sui 1500 metri di nuoto nelle acque del Lago, sui 40 km in bici nell’entroterra veronese e infine sui 10 km di corsa sul lungolago.

Il Triathlon di Bardolino è promosso dal Comune di Bardolino, con il supporto della Regione Veneto e della Provincia di Verona, l’organizzazione è affidata al GS Bardolino Triathlon, il tutto sotto l’egida della Federazione Italiana Triathlon.spot

A questa edizione hanno preso il via circa 2000 atleti, 24 nazioni e tra questi triatleti di alto livello a dare lustro alla kermesse e per conquistare i ricchi premi in palio. Hanno vinto la competizione Bragmayer Zsanett del TD Rimini in campo femminile e Sarzilla Raschiani Michele del Triathlon Pavese

Luca Banzato ha gareggiato nella categoria S3 chiudendo la sua performance nel tempo di 2h 36’19”30, ha nuotato la sua frazione nel tempo di 31’07, in bike ha impiegato 1h13’11” mentre nella corsa ha fatto registrare il tempo di 45’46”. Non male la gara soprattutto alla luce del fatto che per lui era l’esordio sulla distanza Olimpica.logo

C.S.



Articoli correlati