Home » Baseball giovanile

Studapp, l’Under 12 torna a vincere

Ferrara Baseball, la squadra ragazzi si aggiudica la prima partita della fase intergirone, battendo in rimonta Ozzano. Prova corale, decisivo un punto di Abetini di rientro dall’infermeria.
20 giugno 2019 Stampa articolo

FERRARA – Tolti i due successi stagionali contro Sasso Marconi (l’ultimo dei quali registrato quasi due mesi fa), l’Under 12 del Ferrara Baseball aspettava da tempo la vittoria che sancisse i progressi dei suoi ragazzi. Uno sviluppo, lento ma costante, della qualità del gioco ma pure della mentalità, aspetti più volte sottolineati dagli allenatori. Che il livello fosse migliorato si era visto a Castenaso, ancora di più nell’ultimo turno di regular season ad Ozzano, contro cui arriva infine il sospirato ok nella prima gara della fase intergirone.

I biancorossi si presentano a ranghi compatti: il rientro dopo lungo stop di Agnese Abetini compensa la temporanea indisponibilità di Sanna, consentendo sufficienti varianti tattiche sul monte e in diamante. Ferrara parte schierando in pedana Vasta, rilevato al terzo inning da Sboto; un contatto di gioco impone la sostituzione di Balletti nel ruolo di catcher: si cala nel compito Govoni, che fa gli straordinari con grande concentrazione. La difesa regge bene fino al quarto, compresa bellissima chiusura di Villani dall’esterno sinistro: passaggio al taglio per Canola che spara a casa base, fermando il corridore a pochi centimetri dal punto. Ozzano trova la spallata nel quinto: con le basi piene, i tecnici estensi giocano in pedana la carta Abetini, la ragazza fa due strikeout ma subisce subito dopo una bellissima valida esterna che porta gli ospiti avanti di tre (12-8). Nell’attacco successivo Ferrara accorcia con Corazza, Canola e Sboto, e in difesa chiude subendo solo un punto. Ultimo assalto, inerzia a favore: eliminati i primi due battitori, la Studapp piazza in base prima Balletti e poi Abetini. Una valida di Popescu (utilissimo con tre marcature complessive battute a casa) spinge a punto la prima, e spinge Abetini in terza. “Titti” sfrutta l’occasione e si mette in proprio, inventando una folle rubata a casa base per il punto che vale il sorriso aspettato tanto tempo. Dopo la grande gioia, si ritorna alla concentrazione: il prossimo impegno sarà il recupero contro la Nuova Pianorese prima in classifica. “Servirà la partita perfetta”, il commento del manager Marzaduri.

 

C.S.



Articoli correlati