Home » VOLLEY

Fipav Rovigo ecco il calendario dell’estate

27 giugno 2019 Stampa articolo

volleyROVIGO – L’estate è già nel pieno del suo svolgimento, ma per Fipav Rovigo non è ancora ora di andare in vacanza. Le attività federali si spostano dalle palestre sulla sabbia e da questo fine settimana il ritrovo per la “pallavolo estiva” è il Bagno Perla di Rosolina Mare.

Dopo il grande successo di Mininbeach, torneo federale promozionale su sabbia, tenutosi lo scorso 2 giugno proprio al Bagno Perla, e la partecipazione delle selezioni maschile e femminile al Trofeo dei territori beach lo scorso weekend, è ora il turno delle manifestazioni di respiro regionale.

Si parte infatti domani (sabato 29 giugno) con la seconda tappa del circuito regionale giovanile Under 14 di beach volley 2×2, sia maschile che femminile. È il comitato regionale veneto ad aver indetto il circuito con formula “sperimentale” ossia in una fascia di età non ancora inserita nei programmi federali, che vedrà incontrarsi coppie maschili e femminili formate da atleti ed atlete nati dal primo gennaio 2006 al 31 dicembre 2010 alla loro prima esperienza sulla sabbia. Alle coppie che partecipano al campionato regionale Under 14 non vengono assegnati punti Fipav nazionali, ma Fipav Veneto assegnerà punti esclusivamente validi per l’Under 14 regionale al fine di concorrere al titolo di campione/campionessa regionale giovanile del Veneto. La formula di gioco prevede un tabellone di gare che si sviluppa nell’arco dell’intera giornata, in più campi di gioco. È previsto per gli atleti partecipanti il servizio gratuito di spazi d’ombra, doccia, acqua e frutta fresca. Gli accompagnatori, invece, potranno fruire dei servizi a pagamento dello stabilimento balneare Bagno Perla.

Ma non è finita qui: Fipav Rovigo sarà co-organizzatore anche di una tappa regionale Under 16 che si terrà il 3 agosto sempre a Rosolina Mare, sempre negli spazi del Bagno Perla.

Queste le parole della presidente Fipav Rovigo Natascia Vianello: “#PALLAVOLO365GIORNIALLANNO! Questo è l’obiettivo che abbiamo proposto alle nostre associazioni sportive per i giovani atleti. L’estate solitamente e giustamente è un momento di programmazione per dirigenti e tecnici con relativa sospensione delle attività. I giovani atleti rimangono quindi quasi tre mesi senza giocare il loro sport preferito e, per la legge di mercato, bombardati da altre proposte sportive. Quindi abbiamo programmato un’attività che dia la possibilità di proseguire il percorso formativo e promozionale portando nelle nostre spiagge alcune tappe del campionato regionale di beach volley. La formula delle tappe permette ai ragazzi di giocare e confrontarsi tutto il giorno con i loro coetanei anche di province limitrofe, mentre le famiglie possono tranquillamente trascorrere una giornata al mare. È stato scelto il sabato perché meno caotico, e gli atleti sono seguiti in un’area riservata con spazi d’ombra e frutta fresca, quindi con minor impegno delle associazioni sportive che possono scegliere se seguire solo l’iscrizione delle coppie o se costruire attorno un’attività specifica con scuole di beach volley estive utili anche per il reclutamento. L’attività è completamente gratuita grazie anche alla splendida intesa trovata fin da subito con la gestione del Bagno Perla di Rosolina Mare.”

C.S.



Articoli correlati