Home » Karate

Sen Shin Kai al top a Caorle

Ottima prestazione collettiva della scuola rodigina al campionato nazionale Libertas
29 giugno 2019 Stampa articolo

CAORLE (Venezia) – Grande partecipazione e un grande risultato per gli atleti della scuola Sen Shin Kai di Rovigo al Campionato Nazionale Libertas 2019 svolto a Caorle. Ultima gara prima della pausa estiva nonché degli esami di cintura, la manifestazione ha visto la presenza di quasi tutti gli atleti agonisti della scuola rodigina.

Sotto l’attenta guida del maestro Mario Roversi, gli atleti hanno sfidato sul tatami i loro coetanei provenienti da tutta l’Italia. Moltissimi sono tornati a casa con una medaglia, per la soddisfazione loro, della scuola e dei genitori che li hanno sostenuti.

Cominciando dagli Under 12, i più giovani, hanno ottenuto buone prestazioni Giulia Sandalo e Alessio Argenton che, alle prime esperienze, hanno sentito forte la pressione della sfida.

Tra gli Under 14 cinture verdi/blu la scuola rodigina piazza un primo, un terzo e un quinto posto, rispettivamente con Nikina Bikos, Francesco Zanirato e Giordano Visintin (questi ultimi pari merito); a ridosso del podio Vladimir Gonta e Carlotta Sacchetto.

Anche tra gli Under 14 marron/nere gli atleti sanno farsi valere; Luca Calabrese e Alessandro Varva si meritano un bronzo ex aequo.

Stesso piazzamento per Giacomo Tomei e Matteo Zerbinati che, nella categoria Cadetti maschile verdi/blu, chiudono un meritatissimo terzo posto.

È bronzo pure per Lorenzo Albertin che fra i Cadetti marron/nere manca d’un soffio la finale.

La finale non la manca Chiara Buoso nella categoria Cadetti femminile marron/nere riuscendo a mettersi al collo il meritato oro; bronzo nella stessa categoria per Maria Cappellato.

Infine, Elena Roversi ed Elena Stuparich conquistano rispettivamente il primo e il secondo posto guadagnando i gradini più alti del podio categoria Juniores.

A coronamento dell’impegno profuso in palestra, dimostrando determinazione e spirito agonistico, anche Simone De Martino (Master over 45) ha voluto cimentarsi nella sua prima gara da agonista. Molto apprezzato dal maestro Roversi, Simone si è dimostrato un ottimo esempio per i più giovani anche se non ha ottenuto piazzamenti.

Con questa gara un anno agonistico ricco di premi e soddisfazioni volge al termine. Nei prossimi giorni si svolgeranno gli esami di cintura a segnare una tappa importante nella crescita e nella vita delle ragazze e dei ragazzi di tutta la scuola Sen Shin Kai.

C.S.



Articoli correlati