Home » A2, Calcio a 5, Femminile, SECONDO PIANO

Il sogno si avvera: Sara Iturriaga al Granzette!

4 luglio 2019 Stampa articolo

ROVIGO – In questi giorni c’è grande fermento in casa Granzette, dopo la conclusione di una stagione strepitosa che ha visto la conquista dei play off e il secondo posto in Coppa Italia, la serie positiva sembra continuare. La riconferma di tutte le atlete che hanno partecipato alla scorsa stagione è sicuramente un segno positivo e motivo di orgoglio per la società che duramente ha lavorato per costruire un gruppo compatto ed un ambiente dove poter esprimere la propria individualità. Inoltre ieri è stato annunciato il primo colpo di mercato, Emma Mantovani, che saprà essere un elemento utilissimo per la squadra rodigina.

Il Granzette, però, guarda avanti, e piazza un colpo da 90 nell’estate del Futsal Mercato.

Lo conferma Silvia Dall’Ara, DS del Granzette: “Dopo una trattativa, durata settimane, che ha visto impegnati i vertici della Polisportiva, possiamo finalmente annunciare l’arrivo di un’atleta internazionale di alto livello che integrerà la rosa già competitiva della scorsa stagione: Sara Iturriaga Perez”.

Atleta tenace, brillante e competitiva, Iturriaga vestirà la maglia nero-arancio nella prossima stagione 2019/20. Il CV calcistico di Sara è noto a tutti nell’ambiente del Futsal, giocatrice di grande professionalità ed esperienza, è stata nella Nazionale Spagnola dal 2009 al 2015, ha militato nelle massime serie ispaniche ed italiane vestendo, tra le altre, la “camiseta” dell’Atletico de Madrid Navalcanero in patria e quelle – altrettanto prestigiose – di Montesilvano, Kick-Off Milano, Olimpus Roma e Real Grisignano in Italia; nell’ultima stagione, si è distinta per aver realizzato ben 32 reti, suo massimo personale da quando gioca nel nostro paese.

“L’arrivo di Sara non può che portare beneficio alla Squadra, alla Società, alla nostra città, ma non solo, anche al campionato stesso di A2 che potrà vantare tra le sue atlete una top player indiscussa” commenta il Presidente Verza. L’emozione è tanta e le prospettive sono sicuramente ampie, avere con noi una giocatrice del suo calibro alza sicuramente la qualità di gioco e degli allenamenti, oltre a rappresentare uno stimolo positivo per le sue compagne. La ringraziamo per la disponibilità con cui ha ascoltato il nostro progetto e l’entusiasmo con cui ha deciso di sposarlo. Le diamo quindi un caloroso benvenuto e non vediamo l’ora che inizi la stagione per vederla all’opera con la maglia nero-arancio”.

C.S.



Articoli correlati