- AgoraSportonline.it - https://www.agorasportonline.it -

Sesta tappa italian inline tour

pattinaggio corsa [1]MARTINSICURO (Teramo) – Storico gran finale del circuito Italian Inline Tour sabato e domenica scorsi (3 e 4 agosto) a Martinsicuro. La due giorni di eccelso pattinaggio corsa ha visto strappare l’ambito trofeo di questo circuito nazionale dalle mani del Mens Sana Siena ad opera della Polisportiva Bellusco, dopo edizioni di predominio toscano. Un circuito da record che ha ospitato il miglior pattinaggio nazionale con ospiti addirittura internazionale grazie all’hosting offerto dalle varie società organizzatrici, tra cui mente ispiratrice lo Skating Club Rovigo (classificatosi in decima posizione nella classifica generale), oltre che seconda tappa del circuito, in sinergia con Bologna, Ferrara, Bellusco, Siena ed appunto Martinsicuro.

pattinaggio [2]

Elena Ponzetto

Entrando nel merito della competizione, questa sesta tappa è stata valida anche come Domenico Bosica Roller race e tappa del Circuito Centro Italia, dominata dai padroni di casa, il Rolling Pattinatori Domenico Bosica, secondo il Mens Sana Siena, terza la Polisportiva Bellusco.

Hanno preso parte a questa trasferta abruzzese Elena Ponzetto nella categoria Esordienti ben figurando nei 3 giri sprint, Marco Giandoso nei Ragazzi 12 sempre classificatosi entro i primi dieci nelle quattro gare a disposizione con picco la quinta piazza dei 3.000 metri ad eliminazione, entrambi atleti molto giovani che nell’occasione si sono confrontati con numerose avversari differenti rispetto alle gare del circuito nordest; sono scesi in pista poi Emma Trovò nella categoria Ragazzi anch’essa conduttrice di performance grintose ed in continua crescita d’esperienza per passare poi ad atleti più veterani quali Filippo Santato negli Allievi ed il ritorno in competizioni di carattere nazionale di Benedetta Rossini (Senior) dopo le varie difficoltà fisiche dell’ultimo periodo, dimostrando con caparbietà il proprio valore.

pattinaggio [3]

Emma Trovò

Hanno accompagnato gli atleti verdeblù il direttore sportivo Michele Santato, la dirigente Luigina Campanati ed il vice-presidente dello Skating club Rovigo Paolo Ponzetti che così commenta: “La trasferta di Martinsicuro è stata sicuramente un’esperienza importante per la crescita dei nostri ragazzi. In primis si è rivista all’opera Benedetta Rossini che dopo mesi travagliati per problemi muscolari ha dimostrato di essere sulla via del pieno recupero e in questa settimana potrà crescere nella Sei Giorni di Santa Maria Nuova. Quindi i più giovani che si sono ben comportati, pur nella consapevolezza che bisogna lavorare ancora tanto e sodo per diventare competitivi a questi livelli. L’essere stati presenti in terra abruzzese è stato importante anche per un altro motivo: a Martinsicuro si è concluso l’Italian Inline Tour, la kermesse ideata anni fa proprio dallo Skating Rovigo ed ora diventata un fiore all’occhiello del rotellismo italiano con ben  sei tappe in cinque regioni. Siamo stati molto soddisfatti”.