Home » A, Femminile, RUGBY

Rugby Stanghella debutta il 6 ottobre

14 agosto 2019 Stampa articolo

rugbySTANGHELLA (Padova) – Il 6 ottobre sarà una giornata storica per il Rugby Stanghella, con l’esordio ufficiale tra le mura amiche nel campionato di serie A femminile.

La Federazione Italiana Rugby ha, infatti, diramato nella giornata di ieri il calendario ufficiale della nuova stagione, che vedrà le Aspidi esordire a Boara Pisani, provincia di Padova, contro il Verona e chiudere in Romagna il 5 aprile.

Questo il calendario completo delle giallonere: 

1^ GIORNATA – 06/10/2019 ore 15.30
Rugby Stanghella-Verona Rugby

2^ GIORNATA – 13/10/2019 ore 15.30
Fifteen Wilds All Bluffs-Rugby Stanghella

3^ GIORNATA – 03/11/2019 ore 15.30
Rugby Stanghella-Rugby Riviera 1975

4^ GIORNATA – 10/11/2019 ore 14.30
Rugby Calvisano-Rugby Stanghella

5^ GIORNATA – 01/12/2019 ore 14.30
Rugby Stanghella-Romagna RFC

6^ GIORNATA – 08/12/2019 ore 14.30
Verona Rugby-Rugby Stanghella

7^ GIORNATA – 19/01/2020 ore 14.30
Rugby Stanghella-Fifteen Wilds All Bluffs

8^ GIORNATA – 26/01/2020 ore 14.30
Rugby Riviera 1975-Rugby Stanghella

9^ GIORNATA – 22/03/2020 ore 14.30
Rugby Stanghella-Rugby Calvisano

10^ GIORNATA – 05/04/2020 ore 14.30
Romagna RFC-Rugby Stanghella

Ventisette in totale le squadre ai nastri di partenza, per un campionato mai così partecipato e che propone di conseguenza un’inedita formula a quattro gironi, uno di essi composto su base meritocratica (il Girone 1, costituito dalle prime sette classificate del campionato di Serie A 2018/19) e tre su base territoriale.

La fase a gironi si svolgerà con formula all’italiana con partite di andata e ritorno. Al termine della regular season la squadra classificata al primo posto  del Girone 1 accederà direttamente alle semifinali, mentre seconda, terza e quarta classificata del Girone 1, unitamente alla squadre classificate al primo posto dei Gironi 2, 3 e 4 si qualificheranno per i barrage (andata il 26 aprile 2020, ritorno il 3 maggio 2020 con gara di andata in casa della squadra partecipante al Girone 1) i cui accoppiamenti saranno successivamente identificati tramite sorteggio sulla base del seguente schema:

2a Classificata Girone 1 contro 1Classificata Girone territoriale = Vincente A
3a Classificata Girone 1 contro 1Classificata Girone territoriale = Vincente B
4a Classificata Girone 1 contro 1Classificata Girone territoriale = Vincente C 

Le vincenti del barrage accederanno alle semifinali (andata 10 maggio 2020 – ritorno 17 maggio 2020) che si disputeranno secondo il seguente schema:

SF1: 1a Classificata Girone 1 contro Vincente C (andata in casa Vincente C)
SF2: Vincente A contro Vincente B (andata in casa Vincente B)

Le squadre vincitrici del doppio confronto di semifinale  si affronteranno il 24 maggio 2020 in gara unica e campo neutro, per determinare la squadra Campione d’Italia di Serie A Femminile 2019/20. 

C’è grande fermento in casa del Rugby Stanghella per la possibilità di partecipare a questa nuova avventura, con le ragazze che si ritroveranno, dopo alcune settimane di sosta il prossimo 27 agosto per dare il via alla preparazione. 

La rosa è in via di definizione e sono stati attivati importanti rapporti con le realtà limitrofe in un’ottica di collaborazione. In primis, si conta di poter riportare la passione per il rugby alle ragazze provenienti dalla vicina Rovigo, ma più in generale di tutte le zone circostanti, continuando la filiera che porta dall’under 14 alla prima squadra, passando per under 16 e 18. 

Gli allenamenti si svolgeranno il martedì, giovedì e venerdì e sono aperti a tutte le ragazze che desiderino avvicinarsi alla palla ovale o proseguire e ricominciare, negli impianti sportivi di Boara Pisani con orario serale dalle 19.30 alle 21, per consentire comunque a tutte le ragazze di poter svolgere le proprie attività lavorative e di studio.

Tutte le ragazze, nel frattempo, sono già state tesserate con il Rugby Stanghella per la nuova stagione, scongiurando una sempre più diffusa e sgradevole “pratica di avvicinamento” delle stesse da parte di altre società, poco rispettose della crescita e del buon lavoro fatto dalla società di via Marchesi.

Il club, in tal senso, si è ulteriormente tutelato rivolgendosi agli organi competenti a livello federale e regionale del Comitato Veneto CRV, denunciando tali approcci avvenuti in momenti ufficiali e non con indicazioni infondate o non veritiere.

La società si augura altresì che una sana e fruttuosa collaborazione possa essere avviata con tutti gli altri club partecipanti al campionato di serie A e non solo, nell’ottica del mero sviluppo del rugby femminile in Italia, così come auspicato dallo stesso Rugby Stanghella, che negli ultimi anni sta investendo risorse notevoli proprio in tale senso.

Il rugby e più in generale lo sport femminile sono in costante crescita e per questo il Rugby Stanghella desidera ulteriormente rinsaldare la propria presenza sul territorio e invitare tutte le ragazze che vogliano provare questa attività, sana, carica di valori e divertimento.

Per informazioni: 338 257 1305 segreteria. 

 

C.S.



Articoli correlati