Home » Corsa, PATTINAGGIO

Diamanti campione d’Italia

7 settembre 2019 Stampa articolo

pattinaggio corsaSAN BENEDETTO DEL TRONTO (Ascoli Piceno) – Il trionfo del capitano! Dopo un’annata di duro sacrificio tra studio e sport è arrivato il tanto sperato oro conquistato da Mattia Diamanti, 24enne atleta in forza allo Skating Club Rovigo, brillante studente universitario iscritto alla facoltà di Ingegneria. Teatro di questa conquista è stato il  rettilineo di 100 metri su asfalto diviso in tre corsie ricavato tra le palme del Centro Sportivo Merlini di San Benedetto del Tronto per il Campionato italiano 2019. Gara sprint di pura velocità i 100 metri con un un crescendo di emozioni fin dalle fasi di qualifica dove nei quarti il cronometro è stato fermato dal rodigino a 10.037. Quindi l’accesso alle semifinali a fianco di due veterani del mondo del pattinaggio: Giacomo Bernabei del Jolly Club Albignasego e il nazionale Duccio Marsili del Mens Sana Siena, in una fulminea corsa verso il traguardo, Mattia è riuscito a passare la fatidica linea bianca per primo. Ecco la finalissima: dopo una partenza a razzo, passo dopo passo è riuscito a battere altri due temutissimi avversari, l’altro azzurro Lorenzo Cirilli dei Pattinatori Bosica Martinsicuro e Filippo Manera del San Mauro Torinese, e fermare il cronometro a 9.954 conquistato con le unghie e con il cuore, non lasciando scampo agli avversari, passando per primo sulla linea del traguardo in un urlo liberatorio che bissa quello dell’oro 2018 di Cassano D’Adda. Davvero un grande risultato che rende orgoglioso l’intero club di pattinaggio rodigino, che riconferma l’ottimo lavoro eseguito e la preparazione chirurgica con la quale è stato guidato in questa fase su strada del campionato assoluto in particolare dall’euforico responsabile tecnico Roberta Ponzetti oltre al preparatore atletico Paolo Negrini e la chinesiologa Giulia Pegoraro. Un traguardo che riconferma la prestanza di questo giovane atleta, modello ed esempio che riesce così a mantenere il titolo di campione italiano dei 100 metri in corsia.

pattinaggio corsa

Alcuni atleti con Roberta Ponzetti

Dalla voce del presidente dello Skating Club Rovigo Federico Saccardin l’entusiasmo e la gioia in questo trionfo: «Mattia è il nostro orgoglio. Oltre alle sue capacità atletiche bisogna riconoscere le competenze dei tecnici che lo preparano. E’ la dimostrazione della qualità della società». Intervistato a fine gara, Mattia Diamanti ha particolarmente ringraziato tutto lo staff che l’ha seguito in questo traguardo: “È stata un’annata davvero intesa, anche contrassegnata da qualche infortunio che ha quindi reso più difficoltosa la conquista di questo titolo. Grazie davvero a tutto lo Skating Club Rovigo che crede da sempre in me!».
Ma la trasferta marchigiana ha visto protagonisti anche gli altri verdeblù nella prima delle tre giornate di gara, una grandiosa Benedetta Rossini (Senior) ha conquistato la quinta posizione sempre nella gara di velocità dei 100 metri sprint, in una stagione davvero dura soprattutto dal profilo infortuni che ne hanno davvero penalizzato la preparazione, risultato comunque extra positivo per un’altra atleta esempio, modello di sacrificio e fresca laureata in Medicina e che da due anni porta alto il nome dello Skating Club Rovigo
Negli Junior, buona prestazione di Alberto Barison nei 15.000 metri a punti, ottima settima posizione per Elisa Berto (Allievi) nei 100 metri sprint dopo aver fatto sperare anche in una posizione migliore, che si somma alle prestazioni di Emma Trovò, tra le più giovani atlete della squadra verdeblù in continua crescita anche di esperienza e davvero ben figurante nei 300 metri sprint, sfortunatissimo Filippo Santato (Allievi) penalizzato da una caduta nella punti quando si stava conquistando la finale e bravo il debuttante Marco Giandoso, quest’ultimo partecipante al trofeo Skate Italia trofeo riservato alla categoria Ragazzi 12 e giunto tredicesimo nei 200 metri sprint.
Oggi lo Skating Club Rovigo effettuerà lo “Sbaracco a rotelle”: dalle 17.30 in piazza Matteotti-Corso del Popolo si potrà provare gratuitamente a pattinare con allenatori, caschi e pattini a disposizione, nonchè ammirare le esibizioni di alcuni atleti di corsa e freestyle.

pattinaggio corsa

Benedetta Rossini all’arrivo

C.S.



Articoli correlati