Home » ATLETICA

Lei e Biondi campioni regionali

Il velocista di Confindustria Atletica Rovigo vince il titolo veneto nei 100 e 200 Juniores. La talentuosa nerarancio è campionessa nei 400 ostacoli Allieve. Bronzo nell’alto per Lo Cascio
9 settembre 2019 Stampa articolo

ROSA’ (Vicenza) – Bottino ricco per Confindustria Atletica Rovigo ai Campionati Regionali disputati nel weekend a Rosà. La trasferta vicentina ha fruttato alla società nerarancio ben tre medaglie d’oro e una di bronzo, mettendo in luce le potenzialità dell’intero gruppo rodigino.

Doppia gioia per Ling Wei “Davide” Lei, sprinter classe 2001 che continua a stupire a ogni appuntamento agonistico. Il talento italo cinese ha vinto il titolo veneto nei 100 metri piani sfoderando un’altra prestazione da urlo. Il gradino più alto del podio è arrivato dopo uno sprint formidabile che ha fatto fermare il cronometro sui 10”81, nuovo primato personale. Un tempo fenomenale. Soprattutto se si pensa che Lei aveva abbattuto il muro degli 11” appena tre mesi fa ai Campionati italiani della categoria. Il risultato va analizzato anche tenendo in considerazione che per lui si tratta del primo anno nella categoria, quindi nel 2020 c’è da attendersi un’ulteriore crescita. Un’osservazione che non può mancare anche nell’analisi dell’altro acuto di giornata dell’ “Orient express” nerarancio. Lei, infatti, si è aggiudicato il titolo di campione regionale pure nei 200 metri, gara vinta con il tempo di 22”08, a soli tre centesimi dal personal best.

Gioia nerarancio anche per l’oro finito al collo di Francesca Biondi. Ai Campionati regionali l’atleta nerarancio, che come Lei è allenata dal coach Paolo Negrini, ha vinto il titolo nei 400 ostacoli con una gara perfetta: 1’08” il suo tempo, maturato dopo un’attenta gestione che le ha permesso di prevalere sulle avversarie più quotate nel rettilineo finale. Con questo succeso Biondi cancella la delusione di una finale mancata per pochissimi centesimi ai Campionati italiani dello scorso giugno e si conferma tra le atlete più interessanti a livello nazionale.

Bellissimo podio anche per Giacomo Lo Cascio che, al debutto agonistico nel salto in alto Juniores, ha conquistato il bronzo con la misura di 1,70 metri. Solida la sua gara, penalizzata forse dal regolamento di categoria che come successiva misura prevedeva 1,82 metri.

Splendido quarto posto per Emma Polichetti nel lancio del Giavellotto Allievi. Messi momentaneamente da parte gli ostacoli, l’atleta nerarancio si è cimentata in una disciplina praticata solo in giovane età, sfoderando un’ottima gara che l’ha vista in testa fino all’ultimo turno di lanci con oltre 36 metri di misura. A chiudere il plotone di Confindustria Atletica Rovigo anche Anna Boldrini con un buon quinto posto nei 400 ostacoli Juniores.

La giornata si è arricchita anche della vittoria della cadetta Chiara Boccato nel getto del peso (10,51 metri) al “Trofeo Zanon”, gara a contorno dei Campionati regionali.

C.S.



Articoli correlati