Home » Triathlon

Gobatti primo a Jesolo e Scalabrini secondo a Endine

Ottime prove di Progetto Vista Triathlon anche all’Iroman di Cervia con Banzato, Luppi e Craparotta
24 settembre 2019 Stampa articolo

triathlonProgetto Vista Triathlon piazza l’acuto con Stefano Gobatti, primo di categoria a Jesolo, e Paolo Scalabrini secondo a Endine. Molto bene anche Luca Banzato nono di categoria a Cervia e Mattia Luppi e Samuele Craparotta sempre a Cervia.

Cervia ha ospitato per la terza volta l’Ironman, la gara sportiva di triathlon più estrema. Circa 3000 atleti da 98 nazioni del mondo che sono approdati nella cittadina romagnola per sostenere in un’unica giornata, sabato 21 settembre, le classiche tre prove: nuoto (3,8 km), bicicletta (180 km) e corsa (42,2 km). Gara che ha visto il successo dell’australiano Cameron Wurf che ha completato la prova in 7 ore, 46 minuti e 54 secondi, al secondo posto lo sloveno Jaroslav Kovacic e alle sue spalle l’italiano: Giulio Molinari, 31 anni, pluricampione europeo. Sul podio femminile si confermano tre atlete dalla Germania: Caroline Lehrieder (8.48.23), in seconda posizione Jenny Schulz (8.56.39) e terza Mareene Hufe (9.02.12). La grande impresa l’ha comunque compiuta Alex Zanardi che ha completato due corse ironman in due giorni e per di più nell’Ironman Italy Emilia-Romagna ha stabilito il nuovo record del mondo paralimpico.

Triathlon

Paolo Scalabrini a Endine

Sabato hanno gareggiato per Progetto Vista Triathlon, dunque Mattia Luppi e Samuele Craparotta che si sono comportati benissimo, Luppi nella categoria 40 anni si è piazzato al 67esimo posto con il tempo di 10h03’46”, mentre Craparotta nella categoria dei 45 anni ha conquistato la 59esima piazza con il tempo di 10h06’31”.

Domenica è stata la volta di Luca Banzato che si è cimentato nell’Ironman 70.3 terminando la sua fatica nel tempo di 2h 28′ conquistando la nona piazza di categoria.

Sempre domenica Stefano Gobatti è sceso in gara a Jesolo per lo Sprint Ligerman Triathlon. Il forte atleta polesano ha fermato il cronometro sul tempo di: 1h07’13”40 che gli è valso la vittoria nella categoria M1 e la 34esima piazza in classifica generale

Nella stessa giornata ancora un podio per Progetto Vista Triathlon con il tecnico e atleta Paolo Scalabrini che ha gareggiato al Triathlon Olimpico del Lago di Endine e Val Seriana bissando il secondo gradino del podio di categoria, M3, che già aveva conquistato al Suviana Lake Triathlon. Scalabrini ha fermato il cronometro sul tempo di 2h38’31’60. In classifica generale ha ottenuto la 29esima posizione.

triathlon

Samuele Craparotta e Mattia Luppi

C.S.



Articoli correlati