Home » BASKET

Ultima amichevole per il Cipriani

25 settembre 2019 Stampa articolo

basketROVIGO – Ultimo test prima dell’inizio del campionato per il Cipriani Nuovo Basket Rovigo che domani sera, giovedì, con inizio alle ore 21, affronterà l’Uisp Chioggia sul campo veneziano.

L’infermeria rossoblù è davvero affollatissima: capitan Khalifa Diagne, Francesco Tiberio, Alberto Grignolo, Francesco Prosdocimi e Matteo Bombace sono tutti in forse. Alcuni potrebbero anche non recuperare in vista dell’inizio di campionato previsto per il 04 ottobre. Calendario che, a distanza di poco più di una settimana dall’inizio campionato, non è ancora stato confermato dalla Federazione Italiana Pallacanestro.

Se confermato quello provvisorio, il Cipriani inizierà Venerdì 04 in trasferta contro I Frogs. Sicuramente un inizio in salita per i ragazzi di coach Maurizio Ventura che dovranno affrontare gli ostici padovani senza diverse pedine. I Frogs, ad inizio preparazione, avevano superato Rovigo nel torneo di Solesino. Insomma, coach Ventura non sta certamente dormendo sonni tranquilli visto che l’aspettativa generalmente diffusa è quella di un campionato da protagonisti, ma la verità è che ogni vittoria dovrà essere conquistata con grandissima fatica, a prescindere dalle assenze.

Il test di domani sera contro Chioggia, formazione di Prima Divisione, dovrà necessariamente dare indicazioni positive al tecnico bolognese, ma rodigino d’adozione. Se non ci saranno delle Pantere importanti, sarà anche vero che comunque la rosa del Cipriani di quest’anno può comunque garantire una certa qualità. Nell’ultima amichevole disputata a Padova, contro la formazione di categoria superiore dell’Usmi che lo scorso anno raggiunse i play off di Serie D, Rovigo ha mostrato cose interessanti sfiorando il successo e cedendo di sole due lunghezze nel finale. Buone indicazioni sono arrivate dai giovani rossoblù Luca Turri (classe ’98), Enrico Motton (2001) e Francesco Argenziano (2002). Soprattutto sul primo, ci sono grandi aspettative per questa stagione, che potrebbe consacrarlo fra i prospetti più interessanti del campionato regionale di Promozione. A Padova, anche Marco Demartini, classe ’96, ha messo sul campo una prova di sostanza, confermando di essere diventato un punto di forza del clan rossoblù. Grandi aspettative pure sul lungo Tommaso Gobbo, ventottenne friulano che contro Usmi ha dimostrato di poter essere uno dei protagonisti della stagione alle porte. Insomma, coach Ventura quest’anno avrà a disposizione diverse frecce al suo arco, con la possibilità di mettere sul campo un’importante schiera di giovani completata dall’altro lungo Davide Serain, classe ’96, Alberto Grignolo (’98), Francesco Prosdocimi (’97), Francesco Tiberio (’94), affiancata dall’esperienza di giocatori quali Luca Doati (’82), Matteo Bombace (’86), Khalifa Diagne (’83), Alberto Ferrari (’89), Davide Golinelli (’89) e Enrico Salvà (’83) per un’età media di 26 anni.

C.S.



Articoli correlati