Home » BASKET

Buona la prima per Rhodigium Basket

La squadra rossoblù vince per una lunghezza in rimonta sulle vicentine del Marano
29 settembre 2019 Stampa articolo

basketSolmec Rhodigium Basket Primultini Marano 61 – 60

Solmec Rhodigium Basket: Bergamin  21, Malin, Zamboni, Vaccarini 5,Ferri 12, Veronese 5, Viviani, Sorrentino 2, Furlani 2, Cappellato, Cognolato, Pegoraro 14. Allenatore Frignani, vice allenatore Migliorini

Primultini Marano: Castellan, Vaidanis 14, Cavedon 14, Dalle Rive 6, Peron 4, Perini , Mancinelli 3, Dalle Rive A, Olivieri 2, Volpato 14, Zaupa, Pilon3 Allenatrice Maritnelli

ROVIGO – Vittoria sofferta ma fortemente voluta quella della Solmec Rhodigium Basket che batte 61 a 60 la neopromossa Primultini Marano.
Che si sarebbe trattato di un campionato equilibrato era previsto, ma la neopromossa in serie B Primultini Marano ha dato veramente prova di grande carattere e solidità difensiva che le ha permesso di condurre la partita per buona parte dell’ incontro.
La Rhodigium parte con Pegoraro, Ferri, Furlani, Veronese e Vaccarini ma le vicentine, con un parziale a loro favore di 6 – 0, mettono subito in chiaro di avere caratteristiche tecniche e agonistiche per giocare alla pari con formazione di serie B.
La Rhodigium trova alcune difficoltà ad attaccare la difesa avversaria arrivando al tiro spesso al limite dei 24 secondi e il primo quarto termina 14 – 17 con 8 punti di Lucia Ferri ben servita da Pegoraro.
Secondo quarto equilibrato con Vaidanis, Dalle Rive e Cavedon  precise nel trafiggere una difesa spessa un po’ distratta e si va all’intervallo lungo sul 30 – 35 a favore del Marano.basket

Entra più decisa in campo nel terzo quarto la Solmec Rhodigium Basket portandosi avanti nel punteggio, ma ben presto deve fare a meno di una determinata Lucia Ferri che esce sanguinante dal parquet dopo una ginocchiata al capo secondaria a scontro fortuito con un’avversaria per recuperare un pallone. Corsa al pronto soccorso e alcuni punti di sutura costringono la formazione rodigina a giocare senza l’esperta giocatrice.
Nei minuti seguenti le ragazze rodigine subiscono il contraccolpo e le vicentine arrivano a condurre 36-45 prima di una reazione collettiva della squadra che guidata con la consueta maestria da Giulia Pegoraro e da una ritrovata Flora Bergamin, autrice di 21 punti, riesce a ridurre progressivamente lo svantaggio. Negli ultimi minuti determinante anche la tripla di Carla Veronese, come pure la freddezza di Simona Sorrentino che si fa trovare pronta e sigla un importante 2 su 2 nei tiri liberi.
Finisce con tre tiri su quattro di Giulia Pegoraro tra gli applausi del numeroso pubblico presente che segue con sempre maggior entusiasmo le ragazze della Rhodigium

“Partire con un vittoria crea entusiasmo e fiducia nell’ ambiente – afferma la presidente Maria Paola Galasso – premiando tutto il gruppo di atlete e lo staff che sta lavorando da agosto con impegno ed è riuscito a raggiungere il risultato nonostante le numerose assenze, segno di una solidità del gruppo determinante per un campionato che si rivelerà molto equilibrato.

C.S.



Articoli correlati