Home » Calcio a 5

Granzette supera il secondo turno di coppa

1 ottobre 2019 Stampa articolo

calcioGranzette – Noalese 5-0

Granzette: Omietti, Vannini, Ansaloni, Sinigaglia, Costa, Ardondi, Andreasi (C), Longato, Zanetti, Grandi, Iturriaga, Cappelletto. All. Bassi.

Noalese: Guicciardi, Pivato, Cerato, Prando, Toffolo (C), D’Antonio, Ranzolin, Zanon, Cazzaro, Bertozzi, Michielon, Ganga. All. Barcaro.

ROVIGO – Partita solida, una prima dimostrazione di forza del Granzette che supera il II^ Turno della Coppa della Divisione battendo in casa una delle avversarie più quotate ad inizio stagione, la Noalese, con un perentorio 5-0.

La gara inizia con Coach Chiara Bassi che schiera come quintetto iniziale: Grandi in porta, Iturriaga centrale difensivo, Andreasi laterale destro, Vannini a sinistra e Longato in zona pivot.

È proprio firmata da quest’ultime due la prima azione pericolosa delle neroarancio che duettano sulla fascia sinistra per poi portare alla conclusione la giovane laterale a cui è brava ad opporsi il portiere delle veneziane.

Il primo tempo è decisamente a favore del Granzette che mantiene la calma e prova ad imporre il proprio gioco di possesso, confrontandosi con un’avversaria tutta schierata in difesa dentro la propria area o poco più. Nonostante le tante conclusioni, però, la porta della Noalese sembra stregata. Oltre 20 conclusioni in un tempo infatti, fruttano solo una rete di vantaggio, peraltro su autogol: su un tiro di Michela Zanetti da fuori, a portiere battuto, le giocatrici veneziane provano a fermare la corsa del pallone portandolo, però, all’interno della propria rete.

Un sussulto delle avversarie su calcio d’angolo nel finale di tempo serve solo a far entrare nel match anche il portiere nero-arancio: Ilaria Grandi.

Nel secondo tempo, dopo 4 minuti, è il Granzette a raddoppiare. Sugli sviluppi di uno schema di calcio d’angolo il pallone arriva sui piedi di capitan Andreasi che la piazza sul palo più lontano e commenta così il suo gol: “Sono molto felice per il primo gol stagionale soprattutto perché frutto del lavoro di squadra provato in settimana. È sempre bello vedere realizzato quanto visto in allenamento!”

La Noalese reagisce, alzando la pressione e cercando di accorciare le distanze con Gloria Prando che prova un potente tiro da fuori, fuori sopra la traversa.calcio

Le neroarancio calano di concentrazione e sembrano accontentarsi del risultato, e quindi Coach Bassi decide di chiedere un time-out per richiamare la concentrazione delle sue e stimolarle ad una maggior fame e precisione sotto porta.

Detto fatto, in breve sequenza il Granzette trova 3 gol in 5 minuti: con Vannini, brava a segnare sugli sviluppi di un 2vs1; con il secondo autogol per la Noalese propiziato da un pallone messo in mezzo da Cappelletto dopo una buona scorribanda laterale e, infine, con Anna Costa, con precisione chirurgica insacca un tiro da fuori a fil di palo.

Negli ultimi minuti ci sono applausi anche per il portiere Grandi bravissima a respingere un’avversaria lanciata da sola verso la porta.

Secondo “clean sheet” per l’estremo difensore rodigino, commentato così da Alberto Sarti, preparatore portieri della squadra: “Due interventi importanti, uno per tempo, non appariscenti, ma fondamentali per mantenere inviolata la porta per la seconda partita consecutiva. In piena preparazione atletica non si può dare nulla per scontato, capita che la testa voglia fare una cosa e il fisico non risponda ancora come si vorrebbe, quindi la concentrazione e la cura per ogni singolo gesto deve essere massima dal riscaldamento al triplice fischio. Fortunatamente” – conclude Sarti – “posso contare su due portieri che si spronano l’un l’altra a migliorare allenamento dopo allenamento, accelerando il processo per arrivare al top della condizione fisica e mentale. “

Un successo di prestigio proietta ora le rodigine al III turno della competizione dove affronteranno il Grisignano, squadra vicentina militante in A1, ma che ora va in stand-by fino a dicembre, lasciando spazio al campionato che inizia Domenica prossima alle ore 17 a San Pio X contro il Calcio Padova.

“Domenica è stata una grande partita da parte di tutta la squadra.” – commenta Andreasi che conclude – “Abbiamo imposto fin da subito il nostro gioco e non abbiamo concesso loro quasi nulla. Nel primo tempo abbiamo sbagliato qualche gol di troppo, ma ci siamo poi rifatte alla grande! Ora testa al campionato, questa vittoria sicuramente ci dà morale in vista della prima giornata di domenica prossima contro il Calcio Padova.”

 

 

 

Iole Sturaro



Articoli correlati