Home » Baseball Giovanile

Ferrara Baseball, Pitch Day a gonfie vele

Festa grande a Marrara per l’ultimo appuntamento all’aperto della stagione 2019. Spettacolo in campo con Studapp, Imola e Rimini ‘86. Commozione al momento dei saluti.  
21 ottobre 2019 Stampa articolo

FERRARA – Il secondo Pitch Day, festa del Ferrara Baseball sostenuta dal main sponsor StudApp, bissa il successo dell’edizione precedente. Più di un centinaio di appassionati si sono ritrovati sul Campo Sportivo di Marrara domenica 14 ottobre: favoriti dal tempo stupendo, i padroni di casa hanno animato il diamante principale in un triangolare amichevole categoria Under 15, incrociando le mazze contro i pari età di Imola e Rimini ’86. Contesa dominata dai Gufi romagnoli, che hanno avuto facilmente ragione di entrambe le avversarie grazie ad un attacco massiccio e alle belle prestazioni dei lanciatori di Quadrifoglio, Muccini e Rinaldi. Seconda posizione per Imola: i Redskins superano la Studapp Ferrara all’ultimo inning con una provvidenziale tripla a centrocampo. Comunque, buona la risposta tra le fila di casa, con molti debutti in categoria e un memorabile fly di Bimavia. Sul campo accessorio, diamante aperto a tutti e bella gara di battute tra i più piccoli; gran finale di giornata con la partita mista tra amatori adulti prima dell’aperitivo finale.

A dare ancor più lustro al torneo, tante le stelle in campo e fuori: Buriani e Baldisserri, azzurri con la Nazionale under 12; Squarzanti e Nanni, compagne in selezione regionale Emilia-Romagna softball; tra i tecnici l’azzurro Franz Lamannuzzi, e dulcis in fundo il manager Rimini ’86 Mike Romano, autentica leggenda italiana del batti e corri.

Particolare emozione durante le premiazioni: oltre a rinnovare l’abbraccio agli amici di Rimini, duramente colpiti in estate da un uragano che ha danneggiato il loro impianto, la società di casa ha ricordato Josè Hernandez, tecnico cubano del Castenaso scomparso prematuramente lo scorso agosto.

C.S.



Articoli correlati