Home » VOLLEY

Volley Ariano in progressione vince ad Adria

Nel quarto turno del girone A di Coppa Rovigo, arriva la prima vittoria per il Volley Ariano, che ad Adria s’impone per 1-3 in rimonta sull’Adria Volley formazione che militerà in prima divisione.
28 ottobre 2019 Stampa articolo

volleyADRIA (Rovigo) – In via Ragazzi del ‘99, ad Adria, venerdì 25 ottobre è andata in scena il quarto turno di Coppa Rovigo, la terza gara per le ragazze del Volley Ariano che già hanno scontato il turno di riposo, contro una delle formazioni che militerà nel Campionato Territoriale Fipav Rovigo di prima divisione, l’Adria Volley.

Memore del primo set contro la Polisportiva San Pio X, soli sette giorni fa, il tecnico federale, Luca Pregnolato, “non rischia” e per la prima frazione schiera la formazione più collaudata in questa prima fase di allenamenti: Fioravanti e Morin schiacciatori, Piva e Pozzati centrali, Stoppa Ester al palleggio con Saja in opposto e Biolcati libero; Si parte ed è la tensione a farla da padrona. Diverse sono le “ex atlete” e la voglia di ben figurare un po’ blocca le Arianesi nella prima parte del set, con le giovani ragazze guidate da coach Giancarlo Renesto a condurre il gioco sempre avanti di qualche punto. Il pareggio avviene al 18/18 con la frazione che diventa un punto su punto, ma sono poi le padrone di casa ad aggiudicarsi la prima frazione per 25/23. Per il secondo set l’Ariano, come già programmato in allenamento, cambia il sestetto e manda in campo: Fioravanti e Banin schiacciatori, Piva e Pozzati centrali, Stoppa Ester al palleggio con Stoppa Sara in opposto con Biolcati libero. È il Volley Ariano a partire con il piede giusto, avanti qualche punto e giocando finalmente senza tensione. Sul punteggio di 9/6 Pregnolato manda in campo Bianchi per Pozzati e cambia il libero, quindi Siviero entra per Biolcati. La frazione diventa piacevole con un botta e risposta fino al 12/12, poi sono capitan Fioravanti e compagne ad allungare grazie ad un servizio concretamente efficace, fino a chiudere il set a proprio favore per 18/25. Fioravanti e Banin schiacciatori, Piva e Bianchi centrali, Stoppa Ester al palleggio e Stoppa Sara in opposto con Biolcati e Siviero ad alternarsi nel ruolo di libero è la formazione per il terzo set del Volley Ariano che parte a razzo e in un attimo lo score è già 7/15. Entra Soncin al palleggio per Stoppa Ester e nulla cambia con tutto facile per le Arianesi che chiudono 11/25. Quarto set con lo stesso sestetto che ha iniziato la frazione precedente, ma stavolta l’inizio è dell’Adria Volley, che sembra voler riaprire l’incontro, 3/1 12/8 i parziali che costringono coach Pregnolato ad una girandola di cambi. Torna Pozzati per Bianchi al centro, Morin entra per far rifiatare Fioravanti come schiacciatrice, ma è Sara Stoppa al servizio a compiere l’aggancio è il sorpasso. Torna in campo anche Soncin, che pian piano sta riprendendo il ritmo partita dopo cinque mesi d’inattività, a far rifiatare Ester Stoppa e Saja per Sara Stoppa, con Martina Banin che al servizio chiude la frazione 20/25 per il Volley Ariano.

volley

Dalle giovanili:

Under 14: una sconfitta incoraggiante per le giovani ragazze del Volley Ariano, che seppur sconfitte dalla formazione del Gallery Girl Delta Volley, chiudono in progressione la loro prima gara stagionale. A Porto Viro, Gallery Girl vs Volley Ariano 3-0 25/11 25/14 25/23

Under 16: Non è bastata una buona prova contro la Polisportiva San Bortolo, formazione Campione Territoriale Fipav Rovigo under 14 la scorsa stagione, per portare a casa qualche punticino. Gli scambi punto su punto indicano comunque una crescita nel gioco delle ragazze del Volley Ariano. Ad Ariano nel Polesine, Volley Ariano vs Polisportiva San Bortolo 0-3 16/25 15/25 15/25

volley“S’iniziano a vedere i risultati del lavoro svolto in questi due mesi” queste le parole del Tecnico Federale Luca Pregnolato, che prosegue “abbiamo una rosa di atlete varia che ci permette diverse soluzioni, questo sarà una buona arma in futuro nel Campionato Territoriale Fipav Rovigo di seconda divisione” – “ abbiamo iniziato anche con le giovanili, under 14 e 16, anche se sconfitte hanno fatto bene, anche qui si vede qualcosa del percorso iniziato lo scorso anno.

C.S.



Articoli correlati