Home » RUGBY

Rugby Rovigo in trasferta a Colorno

1 novembre 2019 Stampa articolo

rugbyROVIGO – È fissato per le 14:30 il calcio d’inizio della terza giornata del Peroni TOP12. Dopo la Coppa Italia, La FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta incontra nuovamente la neopromossa del HBS Colorno in casa dei biancorossi.
Ad arbitrare il match al HBS Stadium “Gino Maini” sarà il signor Federico Vedovelli (Sondrio) coadiuvato dai giuridici di linea Elia Rizzo (Ferrara) e Matteo Locatelli (Bergamo).
Il quarto uomo sarà il signor Francesco Pulpo di Brescia.
Queste le parole di coach Umberto Casellato prima della trasferta:“Sarà sicuramente una partita difficile per noi. Incontriamo una squadra con zero punti e quindi sarà ancora più motivata davanti al suo pubblico. Per il gruppo sarà l’ennesimo esame di maturità, quindi andiamo a Colorno consapevoli del fatto che sarà difficile ma ci dobbiamo concentrare solamente sulla partita. Per quanto riguarda la formazione abbiamo deciso di fare dei cambiamenti dal punto di vista tecnico-tattico.”

Questo il First XV di domani: Odiete, Barion, Antl, Ambrosini, Cioffi, Menniti-Ippolito, Citton, Ferro (cap.), Liut, Vian, Nibert, Canali, Pavesi, Cadorini, Pomaro. A disposizione: Rossi, Momberg, D’Amico, Mantovani, Michelotto, Visentin, Modena, Mastandrea.

Si è svolta mercoledì 30 ottobre l’Assemblea Ordinaria dei Soci della Rugby Rovigo Delta. L’ordine del giorno prevedeva, tra gli altri, l’approvazione del bilancio al 30.6.2019 e il rinnovo delle cariche sociali. Con la partecipazione di 25 soci, comprese le rappresentanze per delega, era presente oltre il 60% del capitale sociale. Il risultato del conto economico ha visto una perdita di esercizio di 66.463 euro dovuta sostanzialmente, come ha illustrato ai soci il presidente Francesco Zambelli, alle due sopravvenienze passive derivanti dal pagamento della tassa sulla pubblicità allo stadio, per gli anni 2013 e 2014, e alla spesa sostenuta per la risoluzione anticipata del contratto con il tecnico Joe McDonnell. Tutte le altre voci del bilancio, ha sottolineato il presidente rossoblù, hanno invece rispettato le previsioni del budget in pareggio. La perdita d’esercizio è stata assorbita con una riduzione di pari entità del capitale sociale. L’Assemblea ha approvato all’unanimità sia il bilancio presentato che la modifica del capitale sociale. Il presidente Francesco Zambelli ha prospettato un futuro aumento del capitale sociale che sarà però richiesto ai soci nel momento in cui si determineranno alcune indispensabili condizioni, prime fra esse la risoluzione positiva delle pendenze con l’Amministrazione Comunale e il ritorno in filiera della Monti Rugby Rovigo Junior. Per la stagione in corso il presidente rossoblù ha rassicurato i Soci prevedendo un’evoluzione del budget costi/ricavi tendente al pareggio. Dopo aver deliberato che il numero dei membri del Consiglio d’Amministrazione sia di cinque persone, con la possibilità di un futuro ampliamento fino a nove come previsto dallo Statuto, l’Assemblea ha eletto il nuovo organo amministrativo che sarà composto da Davide Breviglieri, Filippo Carlin, Federico Cogo, Carolina Zambelli e Francesco Zambelli. Quest’ultimo è stato riconfermato presidente con il voto unanime dei soci. Il Consiglio d’Amministrazione resterà in carica fino all’approvazione del bilancio dell’esercizio 2019/20. Tra gli adempimenti dell’Assemblea c’era anche il rinnovo dell’incarico di Revisore per il quale è stato riconfermato Attilio Padoan.

C.S.



Articoli correlati