Home » Baseball Giovanile

Ferrara Baseball presente al Prolific Thrower 2019

Il camp, promosso dalla FIBS, porta in esclusiva in Italia il metodo del Ron Wolforth Baseball Ranch. Obiettivo: atleti che lanciano meglio senza farsi male, e allenatori più consapevoli.
2 novembre 2019 Stampa articolo

FERRARA – La Federazione Italiana Baseball Softball riporta in Italia, in esclusiva europea, il camp “The Prolific Thrower”, nella splendida cornice dell’impianto sportivo dei Delfini Riccione. Il corso sottopone ai partecipanti i moduli formativi del Texas Baseball Ranch, gestito da Ron Wolforth e dal suo prestigioso staff di tecnici e medici: atleti ed allenatori possono apprendere un metodo per sviluppare in ogni giocatore un tiro più efficace, una maggior disponibilità di prestazione ed una minor tendenza ad infortuni. L’aspetto più interessante del metodo è l’individuazione, grazie al supporto di analisi scientifiche, di un preciso percorso di allenamento personalizzato per ogni atleta. Per i formatori, la possibilità di sperimentare modalità più consapevoli nella gestione degli schemi motori, massimizzando l’attenzione alla salute dei giocatori.

Per il quarto anno consecutivo, il Ferrara Baseball ha preso parte ai lavori con una nutrita delegazione: al corso base hanno partecipato gli atleti Mirko Ferruzzi ed Edoardo Sboto, e le atlete Agnese Abetini, Marta Balletti e Maia Villani, che insieme alla bolzanina Noemi Cortesi hanno rappresentato l’acclamata quota rosa della classe. Ad accompagnare il drappello il tecnico Fabio Abetini, promotore del metodo introdotto tra i fondamenti disciplinari dell’offerta formativa ferrarese. Durante il ponte di Ognissanti si terrà invece il modulo avanzato, per quanti abbiano già partecipato in passato al camp: in rappresentanza della StudApp il tecnico Alessio Marzaduri, dalla prossima stagione alla guida della categoria Principianti: “Il metodo Wolforth è applicabile a tutte le età. Sapere impostare una preparazione su fondamenti scientifici permette di allenare i bambini a lanciare in sicurezza già da piccolissimi: questo garantirà loro maggiore autocoscienza rinforzando le loro abilità specifiche, guadagnando molto tempo in termini di risultati”.

Nel frattempo, il Ferrara Baseball festeggia il traguardo raggiunto da coach Stalyn Bell Mulen, che dopo un anno di tirocinio ha conseguito dalla Federazione l’abilitazione a Tecnico di Base.

C.S.



Articoli correlati