Home » BASKET, Femminile, Serie B

Rhodigium vince con Muggia ed è leader in solitaria

2 novembre 2019 Stampa articolo

Rhodigium Basket – Interclub Muggia 64-47

11-15; 32-23; 44-35

Solmec Rhodigium Basket: Bergamin 1, Malin, Stoppa 17, Vaccarini, Ferri 10, Veronese, Viviani, Sorrentino 2, Furlani 16, Cappellato, Cognolato 12, Pegoraro 8. Allenatore Frignani, vice allenatore Migliorini

Interclub: Samez 2, Castelletto 4, Giustolisi 7, Silli 10,  Sustersich, Mervich 10, Fumis 3, Miccoli 2, Castagna, Robba, Vesnaver. All.: Giuliani

1º Arbitro: Mauro Negrari di Selvazzano Dentro (PD), 2º Arbitro: Mattia Brocco di Limena (PD)

ROVIGO – Rhodigium con il sesto successo di sabato sera conquista la leadership in solitaria in quanto Bolzano ha perso da Treviso. La partita contro Muggia è stata molto dura con le rossoblù che hanno faticato nel primo quarto e parte del secondo a trovare il rimo giusto. Le triestine hanno lottato con grande determinazione, come era nelle previsioni, fino al fischio finale. Nella prima parte di gara è anche mancato il feeling con il canestro ritrovato poi nella seconda parte.

Si parte con Muggia che nel primo minuto in cassa i primi due punti, Ferri impatta ma poi le triestine in lunetta vanno sul 2-3. Al 3’ Pegoraro dalla media distanza centra l’anello e fa altrettanto Stoppa poco dopo. Accorcia Muggia che poi con una tripla si porta in vantaggio, impatta Stoppa. Muggia si riporta avanti e il parziale si chiude sul punteggio di 11-15.

Al rientro in campo tecnico a coach Frignani per proteste, gli arbitri non fischiano falli a favore delle rodigine. Muggia si porta al 3’ sul punteggio di 11-17. Stoppa sigla il 13-17. Cognolato centra l’anello e guadagna un tiro libero 16-17. Ancora Cognolato in penetrazione 18-19. Fallo su Furlani che va in lunetta 20-19. Poi Furlani sigla il 22-19. Accorciano le triestine, Stoppa dalla media distanza 24-21. In lunetta Furlani buoni entrambi i tiri, 26-21. Fallo su Bergamin che va in lunetta fuori il primo buono il secondo. Furlani da sotto 29-21. La bomba di Cognolato chiude il primo tempo sul punteggio di 32-23.

Si comincia con i tiri dalla lunetta del Muggia, non entrano. Le triestine accorciano, bomba di Cognolato. Pegoraro in penetrazione, 37-25, poi in penetrazione ci va Cognolato che non fallisce. In lunetta ancora Muggia 39-27. Ai liberi ancora le triestine 39-29. Gli arbitri fischiano anche le intenzioni alle rodigine ma lasciano correre quelli delle avversarie che così si portano sul 39-35. Pegoraro in penetrazione centra l’anello e subisce fallo 42-35. Ferri da media distanza 44-35.

L’ultimo quarto inizia con il canestro di Furlan. Muggia si fa più aggressiva e colleziona falli. Sfoderano la bomba le mule, che si portano a -6, ci pensa Furlani a tornare a +8, vanno ai liberi le avversarie, fuori il primo, entra il secondo. Fallo su Stoppa che va ai liberi, il primo non va, buono il secondo. Va in lunetta Furlani. Ora il fallo lo subisce Stoppa, buono il secondo 50-41. Bomba di Stoppa, 53-41. Fallo su Ferri buoni entrambi. Furlani non fallisce su assist di Ferri, poi Muggia centra il canestro in penetrazione, 57-43. Tiro dalla lunga distanza di Stoppa 60-43, successivamente Furlani in penetrazione 62-43. Ai liberi le triestine fuori entrambi, ancora in lunetta le mule, buono il secondo. Fallo su Sorrentino buoni entrambi, 64-44. La bomba del Muggia chiude la partita.

Iole Sturaro



Articoli correlati