Home » pallanuoto

Rovigonuoto, test precampionato con Plebiscito Padova

5 novembre 2019 Stampa articolo

pallanuotoROVIGO – Con l’inizio della nuova stagione, la prima squadra della società’ Rovigonuoto avrà’ l’onore di affrontare per un test amichevole la prima squadra del Plebiscito Padova, società che ormai fa parte delle migliori del panorama nazionale. Da quest’anno la società’ polesana disputerà’ un campionato di Serie D, dopo ben più 20 anni dall’ultima apparizione. “Sarà ́un’annata speciale per noi, il ritorno tra le squadre maggiori fa capire quanto società, atleti e tutti quelli che fanno parte dei lavori abbiano creduto in questo progetto, riportando la pallanuoto a Rovigo dove meritava di essere”. Queste le parole del direttore sportivo della squadra, Luca Vegro. Quest’anno la prima squadra sarà ́guidata in panchina da coach Roberto Ravenna. “Ho sposato molto volentieri questo progetto quando mi è stato proposto. Stiamo lavorando molto per disputare un campionato che ci vedrà comunque protagonisti, cercando di migliorare giorno per giorno per poter competere con società blasonate presenti in Triveneto. La rosa è un amalgama di giovani provenienti dalle giovanili e di ragazzi esperti che hanno alle spalle stagioni in serie D, serie C e serie B. Sarà dura, ma niente è impossibile. Per i più’ giovani avere la possibilità’ di rappresentare la propria città è qualcosa di positivo e mi auguro che questo appassioni sempre più persone a questo movimento, soprattutto in una realtà come quella di Rovigo, orfana da troppo tempo di questo meraviglioso sport”.

Numeri alla mano, i Rovigo Bulls hanno alle spalle ottime stagioni. Quella precedente si è conclusa con un inaspettato secondo posto da parte dell’under 20 che ha chiuso il proprio girone con lo zero nelle caselle delle sconfitte in casa, arrivando a soli 4 punti dalla capolista Bentegodi Verona. “Sono qui da sei anni.   – afferma Tommaso Gaffeo, centroboa della Rovigonuoto -. Ho avuto l’onore di veder rinascere questo movimento e di farne parte, e quest’anno essere consapevole di giocarsi un ruolo fisso in prima squadra con giocatori che hanno alle spalle 20 anni di esperienza mi riempie il cuore di gioia, specialmente per i colori della nostra città. Questo deve essere motivo di orgoglio non solo per me, ma anche per i miei compagni, coetanei e motivare ancor di piu’ i giovani del acquagol”

Da quest’anno inoltre la pallanuoto rodigina avrà la possibilità di giocare gli incontri casalinghi presso la piscina di Sant’Urbano.

C.S.



Articoli correlati