Home » Rugby giovanile, Under 14

Under 14 del Frassinelle perde con il Valpolicella

5 novembre 2019 Stampa articolo

SAN PIETRO IN CARIANO (Verona) – Nell’ultimo week-end tutto il minirugby ha osservato un turno di riposo in attesa di riprendere con la prossima Festa del Rugby organizzata dal comitato regionale e prevista per domenica prossima.

Nell’ultimo fine settimana ha giocato soltanto l’Under 14 gialloblù che sabato pomeriggio è stata impegnata in trasferta a San Pietro in Cariano.

Giornata contraddistinta da una pioggia intensa con i giovani galletti che hanno sfidato i pari età del Valpolicella 2.

Formazione veronese che ha presentato una squadra tosta e ben equilibrata fisicamente, memore del risultato negativo dello scorso anno.

Inizio di partita subito in salita per i galletti, in quanto, complice un avversario volenteroso di ben figurare davanti al pubblico di casa e un campo molto pesante per la pioggia. Tuttavia, dopo le difficoltà iniziali, tre mete da parte dei padroni di casa, il Frassinelle riesce a riorganizzarsi e a prendere il predominio del gioco e a segnare tre mete ravvicinate con Alberto Calzavarini, Mattia Franzoso e Riccardo Merlo, trasformandole tutte.

Prima frazione di gioco che si chiude con il punteggio di 21 – 17 a favore dei ragazzi di Mirco Visentin e Giuseppe Mortella.

Alla ripresa della seconda frazione viene meno la continuità del lavoro fatto nel primo tempo con le energie che sembrano scomparse e che vede un monologo dei veronesi, abili ad attaccare con il gioco alla mano e a cercare i punti deboli degli avversari. Sul finale solo un break di Riccardo Merlo riduce il divario e chiude il punteggio sul 46 – 26 per il Valpolicella.

A fine partita coach Visentin visibilmente contrariato ma che trova ugualmente aspetti positivi sulla gara disputata: “Ci sarà molto da parlare nello spogliatoio alla ripresa degli allenamenti, al fine di comprendere perché a un certo punto si sia staccata la spina. Il campo era difficile per entrambe le squadre, ma solo noi abbiamo mollato da un punto di vista mentale e fisico. C’è da lavorare su entrambi gli aspetti. Sono comunque soddisfatto della disciplina mostrata in campo, nello spogliatoio e nel terzo tempo. E anche di essere riuscito a far giocare tutti gli atleti, soprattutto quelli che sono al primo anno di rugby. Su campi del genere sono esperienze preziose”.

Sono scesi in campo: Mattia Agostini, Tommaso Mazzetti, Nicolò Malaman, Riccardo Merlo, Mattia Casarolli, Alberto Calzavarini, Andrea Ghirardi, Mattia Franzoso, Alberto Cittadin, Giorgio Franceschetti, Andrea Barbieri, Tommaso Guarnieri, Erik Gagliardo.

Sono subentrati: Daniel Targa, Andrea Bergamini, Angelo Ndreka, Nicolò Turolla, Pietro Dessi, Andrea Bergamini e Giosué Ghirardello.

 

Sabato prossima l’Under 14 gialloblù sarà impegnata in casa, dove nel nuovo impianto di San Bellino ospiterà alle ore 17 la formazione del Cus Padova.

C.S.



Articoli correlati