Home » Karate

Elena Roversi sul podio magiaro

14 novembre 2019 Stampa articolo

karateBUDAPEST (UNGHERIA) – 11, 114, 847, 4, sono questi i numeri della trasferta in Ungheria cui hanno partecipato lo scorso fine settimana gli atleti della scuola di Karate Sen Shin Kai. Il maestro Roversi, vista la straordinaria crescita degli atleti agonisti della scuola rodigina, ha ritenuto opportuno non far mancare questa esperienza ai suoi ragazzi, forti di tante partecipazioni e di vittorie in campo nazionale e internazionale.

Ma vediamoli questi numeri! 11 come le nazioni partecipanti, alcune delle quali hanno storicamente investito nella disciplina asiatica e con le quali il Dojo rodigino ha gareggiato alla pari. 114 le società sportive accreditate alla competizione internazionale. 847 gli atleti presenti, segno di una grande vitalità del settore giovanile del karate e di grande interesse per questo tipo di manifestazioni sportive.

4, come gli atleti che hanno sostenuto il lungo viaggio per rappresentare la nostra piccola provincia sul tatami. Qui non sono le medaglie che contano; conta respirare l’aria di un torneo internazionale, traendo beneficio dell’esperienza, anche se, come capita in questi contesti, ci si deve battere con atleti di alto livello. Il primo piazzamento lo ottiene Alessandro Varva, che nella categoria 11 anni si piazza in un ottimo settimo posto. Nella categoria 12 anni Nikita Bicos conquista il quinto posto dopo un’ottima prestazione.      

 Luca Calabrese, il tredicenne in passato spesso in zona medaglia, deve accontentarsi di un undicesimo posto. Dopo i primi vittoriosi incontri, si è dovuto arrendere ad atleti fisicamente più prestanti, rimandando la vittoria.karate

Nella categoria Juniores, non sbaglia Elena Roversi, che chiude con una medaglia d’argento la sua prestazione, Elena, atleta di livello internazionale abituata a gareggiare in contesti difficili, ha svolto le tre forme (kata) con grinta e determinazione, arrendendosi solo nell’ultima, decisiva gara, persa per soli 14 centesimi di punto.

In questa competizione Elena indossava la maglia azzurra e rappresentava la nazionale giovanile italiana Fijlkam; dopo la gara, ha ricevuto i complimenti da tutto lo staff tecnico nazionale che ha sottolineato le sue ottime qualità tecniche e atletiche nelle performance eseguite. Con la maglia azzurra Elena Roversi parteciperà prossimamente all’open di Campania a Eboli e alla Youth Leauge (Mondiale Giovanile) a Jesolo. Queste gare fanno parte di un circuito con ranking (valutazione a punteggio) valevole per l’europeo del prossimo anno. Per farsi trovare pronti a questi appuntamenti, Elena Roversi e gli altri giovani protagonisti della trasferta ungherese, si prospetta un intenso mese di preparazione atletica e tecnica.karate

C.S.



Articoli correlati