Home » BASKET, Femminile, Serie B

Rhodigium torna vittoriosa da Abano

24 novembre 2019 Stampa articolo

basketThermal Abano –  Rhodigium Basket  53-  68

Parziali: 18-20; 27-36; 38-51; 53-68.

Thermal Abano 53: Biondi 9, D’Erchia, Destro F. 6, Destro M. 11, Gentilin ne, Masiero 9, Morpurgo 2, Salmaso 7, Sentinello ne, Zecchin 6, Cusin 4, Coppo. All. Franceschi.

Rhodigium Basket 68: Bergamin 5, Malin 2, Vaccarini 3, Stoppa 14, Veronese, Masarà, Ferri 16, Furlani 10, Cappellato ne, Cognolato 2, Pegoraro 16. All. Frignani.

Note: fallo tecnico ed espulsione per coach Franceschi al 7’.

ABANO TERME (Padova) – Ritorno alla vittoria per le ragazze della Solmec Rhodigium Basket che sul campo ostico di Abano Terme, conquistano i due punti contro Basket Thermal con il punteggio di 53-68.

Vittoria meritata per le rossoblù che si riscattano dopo lo stop subito in casa contro Junior San Marco, e consolidano la vetta della classifica della serie B. Partita molto fisica e con tante chiamate arbitrali, che ha visto però avere la meglio una Rhodigium combattiva e autorevole contro le giovani ma coriacee giocatrici padovane.

 La partita inizia a ritmo elevato per entrambe le squadre, con la più giovane delle Destro a trascinare il Thermal Basket che riesce a portarsi in vantaggio sul 8-5 al 3’; rispondono però le polesane con Ferri e Pegoraro che castigano il tentativo di zona 3-2 della formazione ospite. Nonostante l’espulsione di coach Franceschi al 7’, il Thermal non si scoraggia e rimane aggrappato al match sul 18-20 a fine primo quarto. Nel secondo periodo viene fuori la miglior qualità della Rhodigium che con un cesto di Ferri su assist di Pegoraro si porta in doppia cifra di vantaggio, 22-32 al 17’. In netta difficoltà in fase difensiva, la squadra di casa tenta di limitare i danni con le solite Destro e Masiero. Si va all’intervallo lungo su un rassicurante 27-36 per le rossoblù.

basket

Simona Sorrentino

Alla ripresa, Cappellato e compagne si lasciano sorprendere e incassano un parziale di 6-0 che costringe al time out coach Frignani, 34-36 al 22’. Dopo tre minuti senza cesti e con tanti fischi da una parte e dall’altra, la Rhodigium sblocca il punteggio con Ferri; sale poi in cattedra Pegoraro, dispensando assist alle lunghe rodigine e segnando otto punti nel quarto. Alla fine del terzo parziale il punteggio è di 38-51 per la formazione ospite. Nell’ultimo quarto Abano tenta la rimonta con Salmaso, e al 37’ ricuce il distacco portandosi ad una cifra di svantaggio (51-60); ma il divario tra le due squadre è incolmabile e alla sirena finale il tabellone segna 53-68 per la Rhodigium.

Match positivo per le rossoblù, autrici di una partita di grande agonismo e fisicità; molto bene anche il gioco offensivo delle polesane che sotto l’esperta guida delle veterane gioca il suo miglior basket. Successo che ridà morale alla squadra anche in vista del prossimo decisivo appuntamento contro Pallacanestro Bolzano, prima in classifica a pari merito con la Rhodigium. Decisiva sarà la prossima settimana di preparazione al match, nella quale Frignani dovrà caricare le sue e limare gli ultimi dettagli che faranno la differenza in una partita che si prospetta essere punto a punto.

Ottime notizie intanto dall’estero: secondo posto per la rossoblù Simona Sorrentino impegnata con la nazionale italiana sorde all’Europeo di Mosca. Per Sorrentino non solo la medaglia d’argento, ma anche il titolo di Best Big Forward, migliore ala grande della competizione. 

C.S.



Articoli correlati