Home » Calcio a 5, Femminile, Serie A2

Super Granzette: Chieri piegata!

26 novembre 2019 Stampa articolo

Granzette – Duomo Chieri 3-1

Granzette: Omietti, Vannini, Ansaloni, Sinigaglia, Costa, Ardondi, Mantovani, Andreasi (c), Zanetti, Grandi, Iturriaga, Cappelletto. All. Bassi.

Duomo Chieri: Chenna C., Di Savino, Zaccaria, Beidda, Biasiolo, Chenna R. (c), Barilla, Veglio, Pecoraro, Mondino, Stella. All. Biasiolo.

Reti: pt 3’ Ansaloni (G); st 6’ Biasiolo (DC), 8’ Zanetti (G), 10’ Ansaloni (G)

ROVIGO – Super Granzette che nell’ottava giornata di Campionato di serie A2 ottiene l’ennesima vittoria consecutiva battendo un validissimo Duomo Chieri per 3-1 tra le mura rodigine e mantenendo così la testa della classifica a punteggio pieno.

Le ragazze scendono sul terreno di gioco con un segno di rossetto sotto l’occhio in occasione della Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne, in segno di denuncia.

Il match inaspettatamente parte subito a ritmi alti da entrambe le parti, manca la fase di studio che ci si aspettava visto che le due squadre non si erano mai incontrate prima. Le occasioni si alternano su ambo i fronti impegnando talvolta anche i portieri ma senza mutare il risultato. Dopo 3’ il Granzette trova la giocata vincente: Iturriaga scatta sulla fascia sinistra e mira la porta avversaria trovando la respinta del portiere, tap-in di Ansaloni mette in rete con un piatto centrale, realizzando il primo gol della partita.calcio

La reazione del Duomo Chieri non tarda ad arrivare, le piemontesi approfittano di un errore difensivo per intercettare palla e andare in porta ma è brava l’estremo difensore neroarancio Grandi a sventare l’occasione. La partita si fa sempre più combattuta e il Duomo inizia a commettere qualche fallo di troppo, il Granzette si guadagna ben 3 punizioni nel primo tempo tutte però contrastate efficacemente dall’ottimo portiere avversario. Al 10’ la neroarancio Zanetti tenta in area la rovesciata vincente ma la palla finisce di poco sopra la traversa, azione molto simile pochi minuti dopo con Iturriaga ma l’offensiva viene ancora una volta respinta. Il Duomo prova nuovamente varie ripartenze, poco fortunate e bloccate dalla difesa avversaria. Si va al riposo con il quinto fallo subito dal Granzette e la punizione non trasformata.

Nel secondo tempo le padrone di casa entrano in campo più determinate e, dimostrando una buona circolazione di palla, si rendono pericolose in varie occasioni con Vannini, Ansaloni, Zanetti e Iturriaga. Al 6’ Biasiolo riesce a metterci il solito zampino e realizza la rete del pareggio su calcio d’angolo, 1 a 1 e palla al centro. La reazione del Granzette è immediata e Zanetti da calcio d’angolo non si fa scappare l’occasione e realizza un gran gol sul primo palo. Due minuti dopo è di nuovo la numero 4 neroarancio a presentarsi a tu per tu con il portiere avversario, Iturriaga si invola sulla fascia destra e scarica al centro per l’accorrente Ansaloni che di sinistro batte il portiere in uscita sul primo palo. La rete del 3 a 1 è pesante per le ospiti che cercano di rendersi pericolose ma vengono arginate dalla difesa rodigina. 

Il match termina così a favore del Granzette che accumula altri 3 punti preziosissimi e allunga in classifica, partita ricca di spunti e corretta tra le due formazioni.

“Non è stata una partita facile – commenta il Coach del Granzette Chiara Bassi – non conoscevo il Duomo Chieri ma la posizione in classifica parla chiaro e meritano di essere in seconda posizione. Sono quindi molto contenta della prestazione della squadra, perché abbiamo fatto molto bene in fase difensiva ed anche la fase di possesso palla. Devo fare i complimenti al portiere avversario, il migliore in campo in assoluto. Ho la fortuna di avere un bel gruppo di atlete che lavorano molto bene durante la settimana, ma non dobbiamo e non possiamo accontentarci, dobbiamo cercare di migliorare alcune cose e lavoreremo per arrivare alla sosta natalizia al meglio. So che chiedo tantissimo alle nostre ragazze, so che a volte le porto al limite, ma grazie al loro spirito di sacrificio riusciamo a vincere partite come quelle di oggi quindi faccio i complimenti alla mia squadra, per la fiducia che ripone in tutto lo staff durante la settimana e per come a prescindere si applica durante gli allenamenti, cosa per nulla scontata.”

“Partita delicatissima per consolidare il primato in campionato e aumentare il divario punti dalla seconda in classifica, – commenta il pivot neroarancio Ansaloni – questa settimana ci siamo allenate bene e ci siamo concentrate sulla partita con il Duomo Chieri. La nostra forza è il gruppo, la squadra, e questo ancora una volta ha fatto la differenza in una gara così difficile. Nel secondo tempo le nostre qualità sono emerse e abbiamo preso in mano la partita con decisione. Come ogni domenica entriamo in campo tutte assieme e unite, infortunate comprese cercando di imporre il nostro gioco. Sono molto contenta di aver aiutato la squadra con i 2 gol che sono nati proprio da azioni corali.”  

Il prossimo appuntamento per il Granzette sarà contro il Trilacum, in trasferta a Trento, domenica 1 dicembre alle ore 16, partita quanto mai delicata e importante per continuare a restare in vetta alla classifica.

 

C.S.



Articoli correlati