Home » Rugby giovanile

Monti, primo raggruppamento al Battaglini: che emozione

27 novembre 2019 Stampa articolo

ROVIGO – Successo in barba al maltempo. Nonostante il meteo inclemente e la pioggia caduta per buona parte della mattinata, il primo raggruppamento stagionale al Battaglini attira giovani atleti e genitori da buona parte del Veneto. 

Importante il lavoro di volontari, genitori, educatori e staff rossoblù che hanno reso possibile un evento organizzato nei minimi dettagli. Oltre le attese, viste le condizioni climatiche quasi proibitive, l’adesione a una grande domenica di minirugby iniziata di buon mattino con l’intitolazione della palestra alla memoria di Roberto Fiorencis, ex medico sociale scomparso nel luglio dello scorso anno. 

Il terzo tempo è stato invece organizzato presso la vicina palestra dell’Ipsia, a pochi passi dall’ingresso ovest dello stadio. 

UNDER 12

Tre partite con Badia, Este e Selvazzano per un bilancio che parla nell’ordine di due vittorie, peraltro rotonde, e una sconfitta. Passi in avanti rispetto all’ultima uscita di Valsugana con coach Milan soddisfatto dei suoi che dovranno però ripartire dai buoni propositi e dalle belle sensazioni delle prime due gare: contro il Selvazzano, a mancare, è stata infatti la capacità di cambiare tattica in corso d’opera, aspetto su cui di sicuro il gruppo avrà modo di confrontarsi in settimana e reagire come ha già dimostrato di saper fare. Monti in campo con: Biscuolo G., Biscuolo L., Canti, David, Forno, Milan, Modena, Piantavigna, Rossi A., Rossi T., Santato, Sartori, Schiavon, Stoppa, Tommasi, Toso, Verza, Zanirato.

UNDER 10

Giornata col segno “più” con tre successi e un pareggio per la formazione “rossa” e bottino pieno (quattro vittorie) per la “blu”. Le indicazioni che arrivano dal campo sono assolutamente positive: gioco corale e alla mano nonostante il terreno pesante e crescita evidente del collettivo con i nuovi innesti che si sono ormai già integrati. Parola di Motta e Battilana – gli educatori: il gruppo ascolta, è reattivo e ci sono ancora margini di miglioramento. Monti “rossa” in campo con: Bellinello, Buoso, Hanau, Ledda, Mares, Monterosso, Rimati, Veronese, Rossi, Baracco, Troiani. Monti “blu” in campo con: Giust, Gnesini, Peratello, Mizzon, Ruzzante, Oliviero, Salvan, Roux, Cappellato, Tonin, Pugna, Michelini.

UNDER 8 

Pur con gli effettivi contati (su 17 tesserati per vari motivi erano presenti solo in 12) anche questa volta la coppia di educatori Rizzati-Rimati riesce ad allestire due squadre, così da dare a tutti la possibilità di giocare e misurarsi con fango e avversari più strutturati fisicamente. I “baby” Bersaglieri, in ogni caso, non si tirano indietro e mostrano pure sprazzi di bel gioco anche se per il momento, l’imperativo resta prima di tutto, anche del risultato finale, quello di divertirsi insieme. Monti “1” in campo con: Bragante,  Rodriguez, Benetti Da Silva, Barion, Padoan, Maldi, Quaglio. Monti “2” in campo con: Pilati, Zago A., Verza, Zago P., Salvan, Gnesini.

UNDER 6

Dieci elementi scatenati divisi in due squadre e tanto divertimento, oltre al risultato da sottolineare (entrambe le formazioni hanno vinto tutte le partite). Prosegue il percorso di inserimento dei nuovi arrivati (in alcuni casi hanno 4 o 5 anni appena) che già si sono adattati e fatto gruppo. L’entusiasmo di questi giovanissimi atleti, l’ultimo anello della “filiera”-Monti, è davvero contagioso, almeno quanto il tuffo finale nella pozzanghera più grande per la “gioia” della tante mamme presenti a bordo campo… Monti “rossa” in campo con Murli, Piva, Simo, Salmaso, Barella. Monti “blu” in campo con: Zeri, Oliviero, Salmaso, Lugato, Robustelli.

 

 

C.S.



Articoli correlati