Home » Karate

Sen Shin Kai fortissima

I karateka rodigini conquistano oro e argento
11 dicembre 2019 Stampa articolo

karateISOLA VICENTINA (Vicenza) – Nemmeno il tempo di metabolizzare i risultati della gara di Cittadella del 17 novembre ed ecco che gli agonisti della scuola guidata dal maestro Roversi si sono subito catapultati sul tatami della AT Cup ad Isola Vicentina. I karateka del dojo rodigino hanno sfoderato i loro kata migliori per misurarsi con i loro coetanei provenienti da tutto il Veneto e dalle regioni limitrofe.

E ci sono riusciti molto bene visto che tutti gli atleti hanno concluso la loro prestazione con una medaglia d’oro o d’argento, confermando il loro valore atletico e tecnico. Tra gli esordienti cinture verdi/blu NIkita Bicos e Alessandro Varva si piazzano rispettivamente al primo e secondo posto. Anche Luca Calabrese non lascia spazio agli avversari conquistando l’oro nella categoria esordienti cinture marron/nere. Salendo di età, anche fra i cadetti verdi/blu la coppia Matteo Zerbinati e Giacomo Tomei chiude con una doppietta; oro per Matteo e argento per Giacomo!

Lorenzo Albertin, rientrato dopo un periodo di malattia, non si fa scappare la medaglia d’argento nella categoria cadetti marron/nere. Passando alle atlete agoniste ancora una doppietta per Chiara Buoso (prima) e Maria Cappellato (seconda) nella categoria cadetti cinture marron/nere. Elena Stuparich, juniores marron/nere, conquista la medaglia d’argento.

Non sono mancati i successi anche nelle categorie a squadre; quella femminile, composta da Chiara Buoso, Maria Cappellato e Giada Peruzzi, conquista il primo posto e si conferma come una delle migliori squadre d’Italia; quella maschile, con Lorenzo Albertin, Giacomo Tomei e Matteo Zerbinati conquista l’argento perdendo in finale per un soffio.

Insomma, un grande risultato complessivo di squadra, per le ragazze e i ragazzi rodigini che, con il loro impegno, ci hanno regalato delle belle emozioni. A tutti, atleti, genitori e supporter va il ringraziamento del maestro e della società: senza l’aiuto di tutti, questi risultati non sarebbero possibili in una disciplina che, purché antichissima e nobile, non gode della fama di altri sport più conosciuti.

C.S.



Articoli correlati