Home » RUGBY

Rugby Rovigo vittoriosa su I Medicei

21 dicembre 2019 Stampa articolo

Toscana Aeroporti I Medicei v Femi-CZ Rugby Rovigo Delta 3-24 (5-3)
Marcatori: p.t. 9’ cp Newton (3-0); 40’ m Vian (3-5); s.t. 45’ m 
Angelini (3-10); 51’ m Odiete tr. Menniti Ippolito (3-17); 71’ m Nicotera tr Menniti Ippolito (3-24);
Toscana Aeroporti I Medicei: Tuculet; Biffi, Menon (78’ Panetti A.), Rodwell, Mattoccia (38’- 48’ Zileri); Newton, Rorato (58’Esteki); Greeff, Boccardo, Brancoli (58’ Venco); Maran (cap.), Chiappini (64’ Signore); Marín Alarcón (41’ Battisti), Schiavon (41’ Broglia), De Marchi (58’ Zileri). All. Presutti, Basson
Femi-CZ Rugby Rovigo Delta: Odiete; Mastandrea, Antl, Angelini, Cioffi; Menniti-Ippolito, Visentin (41’ Piva); Vian, Lubian, Ruggeri (63’ Liut); Canali, Ferro (cap.) n(75’ Michelotto); Pavesi (41’ D’Amico), Cadorini (41’ Nicotera), Rossi (41’ Pomaro, 58’ Rossi, 68’ Pomaro) All. Casellato
Arb. Schipani (Benevento)
AA1 Chirnoaga (Roma), AA2 Imbriaco (Bologna)
Quarto uomo: Ciacchini (Firenze)
Cartellini: 38’ giallo a De Marchi (Toscana Aeroporti I Medicei)
Calciatori: Newton (Toscana Aeroporti I Medicei) 1/1; Menniti-Ippolito (Femi-CZ Rugby Rovigo Delta) drop 0/1, trasf. 2/4; 
Note: pomeriggio variabile, circa 16°. Campo in discrete condizioni. Spettatori circa 700.
Punti conquistati in classifica: Toscana Aeroporti I Medicei 0; Femi-CZ Rugby Rovigo Delta 5;
Peroni Player of the Match: Matteo Ferro (Femi-CZ Rugby Rovigo Delta)

FIRENZE – La sesta giornata del Peroni TOP12, al “Ruffino Stadium Mario Lodigiani”, che ha visto protagoniste la Toscana Aeroporti I Medicei e la FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta termina 3 a 24 in favore dei rossoblù.

I primi a mettere punti sul tabellone sono i padroni di casa che al 10’ dopo aver ottenuto un calcio a favore optano per i pali e Newton mette a segno i primi 3 punti. Vari i tentativi da parte di entrambe le squadre di concretizzare, ma la buona difesa da ambo le parti non permette di superare la linea avversaria. A smuovere il risultato sono i rossoblù che al termine del primo tempo si riscattano e dopo numerose mischie sui 5 metri è Vian ad andare in meta grazie alla buona prova del pack. Menniti-Ippolito non centra i pali e manda le squadre negli spogliatoi con il risultato parziale di 3 a 5.

La ripresa è a favore dei bersaglieri che al 44’ dopo un’altra buona prova del pack riescono ad aprire il gioco e dopo una serie di pick and go è Angelini ad andare a schiacciare l’ovale oltre la linea. Menniti-Ippolito non trasforma, 3-10. Al 51’ è ancora il Rovigo ad avere la meglio sui padroni di casa, è infatti che con Cioffi risale il campo e da così la possibilità a Odiete di volare in meta. Menniti-Ippolito, da posizione centrale, trasforma per 3-17. Al 71’ ad aumentare punti sul tabellone sono ancora i bersaglieri, che con Nicotera vanno a segnare la meta del bonus. Menniti-Ippolito centra i pali, 3-24. Negli ultimi istanti del match i biancorossi provano gli ultimi sforzi per segnare punti ma l’arbitro fischia la fine a favore dei rossoblù per 3 a 24. I giornalisti accreditati hanno nominato Peroni Player of the Match il capitano dei rossoblù Matteo Ferro.

Queste le parole di coach Umberto Casellato al termine del match:”Sapevamo che Firenze sarebbe stato un campo difficile. In settimana ci siamo allenati molto bene, c’era un po’ di frustrazione per la partita che abbiamo fatto in Coppa Italia sabato scorso, ma questa è stata convertita in una buona attitudine soprattutto al combattimento. Abbiamo giocato umilmente, ci siamo adattati alle situazioni del campo. Nel secondo tempo abbiamo avuto un dominio sia territoriale che di possesso. Il fatto positivo è che abbiamo preso solamente 3 punti al 10’ e poi per i successivi settanta minuti non abbiamo concesso nessun punto all’avversario. La stagione è lunga, adesso la prossima partita è contro il Viadana che è l’unica squadra che in competizioni ufficiali ci ha battuto, quindi sarà una bella rivincita per tutti.”

C.S.



Articoli correlati