Home » RUGBY

Rugby Rovigo vittoria nell’ultimo match del 2019

29 dicembre 2019 Stampa articolo

FEMI-CZ Rovigo – IM Exchange Viadana 1970 31-10 (17-3)

Marcatori: p.t. 23’ c.p. Ceballos (0-3), 25’ m. Moscardi tr. Menniti-Ippolito (7-3), 30’ c.p. Menniti-Ippolito (10-3), 34’ m. Odiete tr. Menniti-Ippolito (17-3) ; s.t. 50’ m. Citton tr. Menniti-Ippolito (24-3), 50’ m. Ceballos tr. Ceballos (24-10), 79’ m. Odiete tr. Menniti-Ippolito (31-10)

FEMI-CZ Rovigo: Odiete, Cioffi, Moscardi (41’ Antl, 67’ Modena), Angelini, Bacchetti, Menniti-Ippolito, Citton, Ferro (cap.), Lubian, Ruggeri, Mtyanda (66’ Liut), Mantovani (56’ Michelotto), D’Amico (75’ Leiger), Nicotera (51’ Cadorini), Rossi (51’ Pomaro). A disposizione: Visentin All.Casellato

IM Exchange Viadana 1970: Apperley, Spinelli, Finco, Pavan (66’ Manganiello), Abou, Ceballos, Gregorio (74’ Bronzini), Casado Sandri, Ghigo, Denti And. (cap.) (31’ Ferrarini, 41’ Denti And.), Devodier (62’ Grassi), Bonfiglio (74’ Ferrarini), Brandolini (72’ Novindi), Ribaldi (49’ Denti And.), Garziera. A disposizione: Breglia, Zaridze All. Jimenez

Arb. Vedovelli (Sondrio)

AA1 Munarini (Parma), AA2 Bertelli (Ferrara)

Quarto Uomo: Cusano (Vicenza)

Calciatori:Menniti-Ippolito (FEMI-CZ Rovigo) 5/6 ; Ceballos (Rugby Viadana 1970) 3/4

Cartellini:55’ cartellino giallo a Antl (FEMI-CZ Rovigo)

Note:Circa 7° campo in buone condizioni. Presenti circa 1100spettatori.

Punti conquistati in classifica:FEMI-CZ Rovigo 5; Im Exchange Viadana 1970 0

Man of the Match: Menniti-Ippolito (FEMI-CZ Rovigo)

ROVIGO – L’ultimo match del 2019 tra la FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta e IM Exchange Viadana 1970 allo Stadio “Mario Battaglini” termina 31 a 10 in favore dei rossoblù.

L’inizio della partita vede le due squadre impegnate a gestire il gioco. Al 7’ il Viadana dopo aver ottenuto un calcio a favore, ha la possibilità con Ceballos di segnare i primi punti con un calcio piazzato, ma non centra i pali. Il risultato è fermo sullo 0-0. Al 15’ anche il Rovigo ha la possibilità di mettere punti sul tabellone con Menniti-Ippolito dalla piazzola, che però non riesce a centrare i pali. Al 23’ i gialloneri ottengono nuovamente un calcio a favore, e questa volta Ceballos mette a segno i primi 3 punti. Al 25’ i rossoblù non demordono e dopo aver risalito il campo, Menniti-Ippolito con un calcio passa l’ovale a Moscardi che supera la difesa di Souare e va a segnare la sua prima meta stagionale. Menniti-Ippolito trasforma, 7-3. Al 30’ Menniti-Ippolito ha la possibilità di allungare le distanze dalla piazzola e mette a segno altri tre punti, 10-3. Al 34’ il Rovigo risale il campo e Odiete riesce a sfondare la difesa avversaria e ad andare in meta. Menniti-Ippolito centra i pali e porta il risultato sul 17-3, finisce così, il primo tempo.

La ripresa è a favore dei bersaglieri che grazie ad un calcio di Menniti-Ippolito, Citton riesce ad andare oltre alla linea e a segnare la sua prima meta stagionale. Menniti-Ippolito trasforma per il 24-3. Al 55’ il Rovigo commette qualche errore di troppo e Antl, entrato all’inizio del secondo tempo, viene punito con un cartellino giallo. Al 59’ i gialloneri sfruttano la superiorità numerica e Ceballos va a segnare la prima meta per il Viadana. Lo stesso Ceballos centra i pali, 24-10. Al termine della partita il Rovigo con un ottimo break di Odiete va a segnare la meta del bonus, Menniti-Ippolito, decretato poi Peroni Man of the Match, trasforma e fissa il risultato sul 31 a 10.

Questo il commento di coach Umberto Casellato:”Abbiamo una rosa molto ampia e per questo ho fatto alcune scelte per lasciare a riposo alcuni giocatori. Le partite sono molte e difficili, come quella di oggi che è stata dura. Il nostro obiettivo è vincere e poi farlo anche con il bonus, come abbiamo fatto oggi. Il campo era molto pesante per i giocatori, ma abbiamo portato a casa lo stesso la partita. Nel secondo tempo non abbiamo trovato i giusti equilibri tra i tre quarti e la mischia, abbiamo spesso utilizzato un gioco di drive e soprattutto non siamo stati incisivi nel trasformare i drive avanzanti in occasioni per i tre quarti. I ragazzi che sono entrati hanno fatto bene, come anche Citton e Mantovani. Per quanto riguarda Moscardi penso abbia subito una distorsione alla caviglia ma vedremo poi l’entità, stava comunque giocando bene. Siamo comunque contenti della vittoria di oggi.”

C.S.



Articoli correlati