Home » ATLETICA

Bronzo italiano ad Ancona con Andrei Neagu

17 febbraio 2020 Stampa articolo

ANCONA – In un fine settimana in cui gli atleti più giovani riposavano, la Discobolo Atletica ha colto i risultati migliori dalle gare indoor riservate al settore assoluto, nei campionati italiani Allievi di Ancona e nei campionati regionali master di Padova. Ottimo risultato per il diciassettenne mezzofondista rodigino della Discobolo Atletica Rovigo Andrei Neagu impegnato ad Ancona nei campionati italiani individuali della categoria Allievi.

Alla partenza della gara dei m.800 ha avuto un buon avvio ma presto la gara ha assunto un tema tattico di attendismo che non presagiva a un tempo finale importante. Infatti, i passaggi di 29″/60″/1’31” rispettivamente ai 200/400/600 erano lenti tanto che negli ultimi 200 metri il bresciano Pernici che vanta un 50″ nei 400 metri ha fatto valere questa maggiore velocità di base per vincere. Per Andrei una eccellente medaglia di bronzo a quattro centesimi dall’argento e a qualche decimo dall’oro. “Nessun rammarico” dichiara il suo tecnico Vito Quaranta “Andrei si presentava terzo come accredito, ha dato il cuore in una gara estremamente tattica, adesso lavoreremo per le gare outdoor. Andrei ha rappresentato al meglio la sua Società ed è stato l’unico rodigino a rappresentare Rovigo in questo campionato italiano.

A Padova, nei campionati indoor della categoria Master, la Discobolo era presente con diversi atleti, impegnati in varie specialità.

atleticaEnrico Chiarion e Renzo Contu si dedicavano alle gare sprint sui 60 metri, nella giornata di sabato, mentre domenica, Renato Crepaldi (M55) e Sabina Bulgaron (M45) partecipavano agli 800 metri e Massimo Bernecoli (M35) alla gara di getto del peso.

Tutti e tre questi atleti, Bernecoli, Bulgaron e Crepaldi, si laureavano campioni regionali nelle rispettive categorie di appartenenza, con degli ottimi risultati personali.

Infine, risultati come sempre molto apprezzabili dalla corsa su strada di Copparo, sesta prova del trofeo degli Otto Comuni. Come sempre Manuel Barcaro brillava fra i più piccoli, assieme ad Anna Trombini, Alessandro Trombin, Luca Capato e Paolo Dazzani ottenevano un dei buoni piazzamenti fra i senior.

C.S.



Articoli correlati